FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, 18enne disabile sequestrato e picchiato: video pubblicato su Facebook

Quattro giovani afroamericani sono stati arrestati dopo la diffusione del filmato in cui seviziano il giovane

Usa, 18enne disabile sequestrato e picchiato: video pubblicato su Facebook

Quattro persone sono state arrestate e interrogate dalla polizia di Chicago dopo che su Facebook è stato diffuso un video di un 18enne con disabilità mentale sequestrato e picchiato selvaggiamente. Nel filmato di 30 minuti, si vedono i quattro ragazzi, tutti afroamericani, strappare gli abiti dell'ostaggio, incerottato e legato, cospargerlo di cenere di sigaretta, colpirlo alla testa con un piede procurandogli tagli sul cuoio capelluto, mentre gridano degli insulti al neopresidente Trump e ai bianchi.

Secondo gli investigatori, il 18enne vive in un sobborgo di Chicago. Avrebbe incontrato i "carnefici", che già conosceva, a Streamwood (paesino nei pressi della grande città dell'Ilinois), che lo avrebbero poi portato a Chicago usando un veicolo rubato. Per 48 ore i sequestratori lo avrebbero trattenuto e torturato in un appartamento del West Side, mentre i genitori allarmati ne hanno denunciato la scomparsa.

Il commisario della polizia Eddie Johnson, dopo aver definito il video rivoltante, ha precisato che gli arrestati sono due donne e due uomini e che per ora nessuno è stato incriminato.Secondo le autorità, è ancora presto per affermare se si tratta di un attacco motivato da odio raziale.

Aguzzini accusati di odio razziale - Sono stati accusati di odio razziale, percosse e sequestro di persona aggravato i quattro giovani afro-americani arrestati a Chicago. Si tratta di di Jordan Hill, Brittany Covington e Tesfaye Cooper, tutti di 18 anni, e Tanishia Covington (24). Sull'episodio, accaduto nella città adottiva di Barack Obama, è intervenuta anche la Casa Bianca: il portavoce Josh Earnest ha detto che l'aggressione dimostra "un livello di depravazione è che un'offesa per molti americani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali