FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Uragano Harvey, pasticcere siciliano evacuato da Houston: "Sono venuti a salvarci con le barche"

Tgcom24 ha intervistato Diego Chiarello, 32enne originario dellʼAgrigentino, sfollato dalla città texana: "Lʼacqua ha invaso la nostra abitazione"

La tempesta Harvey ha messo in ginocchio il sud degli Stati Uniti e in particolare il Texas. A Houston molti cittadini sono stati costretti ad abbandonare le proprie case. Tra i numerosi sfollati vi è anche un nostro connazionale, Diego Chiarello. Originario di Sciacca, nell'Agrigentino, il 32enne ha raccontato a Tgcom24 gli attimi drammatici in cui Harvey ha devastato la città texana: "Sono venuti a salvarci con le barche".

Diego ha vissuto 4 anni a New York prima di sbarcare a Houston a novembre per inseguire il "sogno americano" e aprire la sua prima pasticceria: "In Texas mi sono trovato meglio rispetto a New York, anche se la Grande Mela è considerata la città dei sogni. Per quanto riguarda la vita economica, Houston è meno frenetica, c'è meno caos ed è più vivibile".

Nella mente di Chiarello sono ancora vivi i ricordi degli istanti carichi di tensione in cui ha dovuto abbandonare la sua abitazione: "E' iniziato tutto venerdì scorso ma la situazione è peggiorata lunedì quando l'acqua ha invaso la casa. Abbiamo pensato di trasferirci al secondo piano con la speranza che si fermasse ma, purtroppo, non è stato così - ha aggiunto -. L'acqua ha invaso anche il secondo piano e, a quel punto, abbiamo dovuto chiamare i soccorsi. Sono venuti a salvarci con le barche, l'unico mezzo di trasporto disponibile. Abbiamo perso cinque macchine e tutto quello che avevamo nel primo piano. Ci auguriamo che qualcosa si sia salvato nel secondo".

Chiarello è stato costretto a trasferirsi nell'abitazione di un parente "in una zona più collinare dove non ci sono stati particolari danni". Nessuna notizia della pasticceria: "Fino a due giorni fa ci avevano comunicato che non si era allagata - ha rivelato -. Poi abbiamo perso i contatti con le persone che vivono là. Ieri abbiamo saputo che anche quella zona era a rischio allagamento e poco fa abbiamo appreso dai telegiornali che molto probabilmente si trova completamente sott'acqua".

A Houston la situazione meteorologica sta lentamente migliorando: "Grazie a Dio stamattina abbiamo visto i primi timidi raggi di sole. Per noi questi raggi rappresentano una piccola speranza di poter passare il resto della settimana in asciutto dopo aver vissuto 4 giorni in acqua e fango. Un disagio mai visto e provato in vita mia".

Le uniche notizie che ricevono i cittadini di Houston "sono quelle dei telegiornali". Il pasticcere siciliano effettuerà un sopralluogo per valutare i danni alla sua abitazione: "Cercheremo di avvicinarci il più possibile alla nostra zona per capire se l'acqua è salita o diminuita", ha concluso Chiarello.

Uragano Harvey, le immagini del salvataggio del pasticcere siciliano

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali