FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Uragano Dorian, alle Bahamas si parla di migliaia di dispersi

Le zone a rischio sono la Georgia e il sudovest della Virginia. Intanto si aggrava il bilancio dei morti: almeno 23

Migliaia di persone sono indicate come disperse alle Bahamas dopo il passaggio dell'uragano Dorian. I residenti stanno usando i social per cercare di rintracciare amici e familiari e un sito, DorianPeopleSearch.com, elenca i nomi di oltre 5.500 individui scomparsi. Il bilancio ufficiale delle vittime per ora è di 23 morti ma le autorità temono che sia drammaticamente più alto.

Nelle ultime ore, inoltre, l'uragano Dorian è risalito a categoria 3, dopo essere sceso da 5 a 2, mentre si appresta a colpire le coste sudorientali degli Stati Uniti. Le zone più a rischio sono quelle della Georgia e il sudovest della Virginia. 

Dorian potrebbe mantenere questa intensità per circa 12 ore, ma il National Hurricane Center prevede un suo progressivo indebolimento entro venerdì. Oltre 1.500 persone si sono messe comunque al riparo in 28 rifugi della Carolina del Sud, dove raffiche di pioggia hanno iniziato nella tarda serata di mercoledì a colpire la storica città portuale di Charleston.

Usa, la devastazione dellʼuragano Dorian

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali