FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Unesco: Tomba Patriarchi Hebron è palestinese, ira di Israele

Il ministro palestinese Rula Maaya ha definito la decisione "evento storico", ma per Tel Aviv "è una macchia morale". Netanyahu taglia 1 milione di dollari allʼOnu

Unesco: Tomba Patriarchi Hebron è palestinese, ira di Israele

Si rischia un nuovo incidente diplomatico tra Israele e le Nazioni Unite: l'Unesco ha infatti riconosciuto la Tomba dei Patriarchi a Hebron, in Cisgiordania, "sito palestinese" del Patrimonio Mondiale. Se il ministro palestinese della Cultura, Rula Maaya, definisce la decisione "evento storico", per Israele "è una macchia morale. Questa irrilevante organizzazione promuove falsa storia. Vergogna!". Netanyahu taglia 1 milione di dollari all'Onu.

"La gloriosa storia del popolo ebraico è cominciata ad Hebron - ha aggiunto il portavoce del ministero degli Esteri di Israele -. Nessuna bugia dell'Unesco e falsa storia può cambiarla. La verità è eterna".

Netanyahu: "Surreale" - Per il premier Benjamin Netanyahu si tratta di "una decisione surreale". "Non un sito ebraico? Chi è sepolto lì? Abramo, Isacco e Giacobbe, Sarah, Rebecca e Lea: i nostri padri e le nostre madri!", ha sottolineato. "Dicono che il sito è in pericolo? Solo da quando Israele comanda, come a Hebron - ha affermato Netanyahu - la libertà di religione è garantita per tutti".

Israele taglia 1 milione di dollari all'Onu - Il premier Benyamin Netanyahu ha annunciato il taglio di un altro milione di dollari dalle spese che Israele paga come membro dell'Onu. La mossa, arrivata dopo la decisione di oggi dell'Unesco, prevede anche che con quella somma venga utilizzata per costruire il "Museo dell'eredità ebraica" a Kiryat Arba e a Hebron e per altri progetti nella città. Già in precedenza, dopo altre decisioni non condivise dell'Unesco, il premier aveva tagliato i fondi all'Onu.

Israele: "Non riprenderemo collaborazione con Unesco, organizzazione antisemita" - Anche il ministro della Difesa Avidgor Lieberman ha bollato su Twitter il voto definendo l'Unesco "un'organizzazione politica, imbarazzante e antisemita". Stessa condanna da parte del ministro dell'Educazione Naftlai Bennett secondo cui "è sconfortante e vergognoso che l'Unesco neghi la storia e distorca la realtà, servendo coloro che cercano di cancellare lo Stato ebraico". "Israele non riprenderà la sua collaborazione con l'Unesco - ha aggiunto - finché questa organizzazione resta uno strumento politico invece che professionale".

La Tomba dei Patriarchi, luogo santo dellʼebraismo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali