FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ue, presidenza di turno: Johnson ha due settimane per fare proposte sulla Brexit

Downing Street respinge lʼultimatum e guarda al Consiglio europeo del 17-18 ottobre

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha due settimane di tempo per presentare all'Unione europea i suoi piani per la Brexit: lo ha precisato Antti Rinne, primo ministro della Finlandia, presidente di turno del Consiglio Ue, al termine di un incontro con Emmanuel Macron. Rinne e il presidente francese hanno concordato che il Regno Unito dovrà produrre le proposte per iscritto entro la fine di settembre, altrimenti "è finita".

Downing Street respinge "la scadenza artificiale" del 30 settembre, indicata dalla presidenza di turno finlandese dell'Ue, per la presentazione di proposte ufficiali per un nuovo accordo sulla Brexit. Lo ha detto un portavoce del governo, precisando che Boris Johnson non intende accettare ultimatum e continua a guardare al Consiglio europeo del 17-18 ottobre come il termine ultimo per un'intesa, che per Londra dovrebbe essere senza backstop.