FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ucraina, foreign fighter italo-olandese muore sul campo di battaglia

Benjamin Giorgio Galli, di 27 anni, si trovava nella zona di Kharkiv quando è stato colpito dal fuoco russo. Era nato a Bedero Valcuvia (Varese), ma viveva da tempo con la famiglia nei Paesi Bassi

Benjamin giorgio galli
Facebook

E' un giorno di lutto a Bedero Valcuvia (Varese), il paese dove è nato Benjamin Giorgio Galli, il 27enne italiano, naturalizzato olandese, che in primavera si era arruolato nelle file dell'esercito di Kiev, abbracciando la causa ucraina, dopo l'invasione della Russia e lo scoppio della guerra.

Il giovane, che da tempo viveva nei

Paesi Bassi

, è morto per le ferite riportate sul campo di battaglia, nella zona di

Kharkiv

. "E' morto da eroe", ha affermato Gabriel Galli, il padre del foreign fighter italiano a Varesenoi.it confermando la notizia.


In Ucraina come cittadino olandese 

- Una volta arrivato in Ucraina, dai Paesi Bassi, dove si era trasferito con la famiglia, Galli si era unito come cittadino olandese alla prima Legione Internazionale di difesa del Paese, ricevendo anche il plauso personale del comandante Bogdan Molchanov.


 


"Eroe dell'Ucraina"

- Solo pochi giorni fa, come scrive il sito, il 27enne aveva contattato il padre per dirgli che, dopo questa esperienza, sarebbe andato in vacanza per un anno. Dal profilo Facebook si evince che il giovane soldato era stato impegnato nella zona di Kharkiv e si stava spostando verso Kiev. Sul social network, un commilitone inglese ha commentato una sua foto, scrivendo: "Ti voglio bene, sarai sempre nei miei pensieri fratello Ben, eroe dell'Ucraina".


Global Student Prize 2022, 17enne ucraino crea drone anti-mine e vince 100mila dollari

A soli 17 anni è il vincitore del Global Student Prize 2022, un premio da 100.000 dollari dell'organizzazione Chegg.org ottenuto sbaragliando oltre 7.000 concorrenti da 150 Paesi. Si tratta dello studente ucraino Igor Klymenko, che ha ricevuto l'assegno a New York, nel corso della conferenza Clinton Global Initiative, evento parallelo all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Igor ha creato un drone rilevatore di mine, il Quadcopter, e con determinazione ha mantenuto in funzione la scuola, nonostante l'invasione russa, conducendo lezioni di matematica e fisica online per i suoi coetanei. Il giovanissimo studente ha mostrato una volontà di ferro: si è trasferito in campagna all'inizio della guerra per finire il suo ultimo anno di liceo. Riparato nel seminterrato della sua nuova casa con altre otto persone, ha completato con successo gli studi mentre perfezionava il drone di rilevamento delle mine su cui lavorava da otto anni. Il rilevatore di mine Quadcopter di Igor, che ha ricevuto due brevetti ufficiali dall'Ucraina, rileva mine antiuomo e anti-veicolo e fornisce le coordinate della loro posizione con margine di due centimetri. Poiché il dispositivo vola, può individuare le mine senza farle esplodere. Igor sta ora lavorando per migliorare il drone aggiungendo nuove tecnologie: uno spruzzatore di vernice per contrassegnare la posizione della mina, l'intelligenza artificiale per identificare il tipo di mina terrestre e la migliore linea d'azione per una rimozione sicura. Recentemente il ragazzo ha iniziato a fare volontariato con l'Ukrainian Global Scholars, un'organizzazione no-profit che aiuta gli studenti ucraini a ottenere borse di studio per frequentare alcune delle migliori università del mondo. Quando la Russia invase la Crimea nel 2014, il giovanissimo Igor decise di aiutare il suo Paese. Fin da allora era interessato alle scienze ed ha deciso di sviluppare le proprie conoscenze per creare robot per lo sminamento. Igor ha collaborato con scienziati di tutto il mondo per sviluppare il drone e con una organizzazione umanitaria sul campo in Ucraina che si dedica allo sminamento dei territori del dopoguerra del Paese. Secondo uno studio, sarebbero circa 14,5 milioni in Ucraina le persone che vivono in aree contaminate da mine antiuomo. In tutto il mondo, si stima che almeno 60 paesi siano contaminati da mine. Igor prevede di utilizzare il premio in denaro per sviluppare ulteriormente i suoi prototipi e aumentare la consapevolezza del problema delle mine antiuomo.

Leggi Tutto Leggi Meno


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali