FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ucraina, Erdogan a Putin: "Pronti a ospitare un incontro Kiev-Mosca-Onu e a fare da osservatori in caso di accordo"

Il presidente russo al momento ha rifiutato un colloquio telefonico a tre con Erdogan e Zelensky e, nella telefonata con il presidente turco, ha detto che la Russia è pronta ad "esportare considerevoli quantità di fertilizzanti e prodotti agricoli se le sanzioni anti-russe saranno tolte"

zelensky putin erdogan
Ansa/Tgcom24

Il 96esimo giorno di guerra in Ucraina fa registrare nuove offensive russe ma anche una possibile svolta sul fronte diplomatico.

La Turchia, infatti, è pronta a "partecipare a un potenziale meccanismo di osservazione in Ucraina se Mosca e Kiev raggiungeranno un accordo" in merito. Ad affermarlo - come riportato dalla Tass - è stato il presidente Recep Tayyip Erdogan dopo un colloquio telefonico con Vladimir Putin. Erdogan ha inoltre assicurato di essere disponibile a organizzare e ospitare a Istanbul un incontro tra Russia, Ucraina e Onu.


Il messaggio di Erdogan

- ''La pace va raggiunta il prima possibile'': così Erdogan a Putin, sottolineando allo stesso tempo la necessità di costruire un meccanismo di fiducia tra le parti. ''C'è bisogno di misure per ridurre al minimo gli effetti negativi della guerra e per ristabilire un terreno per la pace'', ha detto il presidente turco al suo omologo russo. A riportarlo una nota diffusa dall'ufficio della presidenza di Ankara.



Erdogan-Putin, focus su navigazione sicura nel Mar d'Azov e nel Mar Nero

- Putin ed Erdogan, secondo quanto riferito dal Cremlino, hanno "discusso della situazione in Ucraina" e "l'enfasi è stata posta sul garantire una navigazione sicura nel Mar Nero e nel Mar d'Azov, eliminando la minaccia nelle loro acque".


 



 


Putin: "Pronti ad esportare prodotti agricoli se vengono eliminate le sanzioni"

- "Alla luce dei problemi sul mercato alimentare mondiale, verificatisi a causa dell'imprudente politica finanziaria ed economica dell'Occidente, la Russia può esportare considerevoli quantità di fertilizzanti e prodotti agricoli se le sanzioni anti-russe saranno tolte". E' quanto ha detto il presidente russo Vladimir Putin al leader turco Recep Tayyip Erdogan nell'odierno colloquio telefonico, secondo quanto riportato dal Cremlino citato dalla Tass.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali