FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Putin: l'esercito russo non colpisce obiettivi civili | Kiev: da inizio conflitto morti almeno 341 bambini

"Le forze russe stanno avanzando in Ucraina e stanno raggiungendo gli obiettivi previsti dall'operazione militare speciale", ha spiegato il leader russo. Zelensky: "Finora 2.811 missili dal terrore russo" 

I top gun italiani vigilano sui cieli Nato dell'Islanda (e sorvegliano i russi)

Mentre infuria la guerra in Ucraina, la Nato rafforza il Fianco Nord dell'Alleanza, che potrebbe diventare un nuovo fronte caldo visti gli appetiti di Mosca anche sulla rotta artica. Ed a presidiare lo spazio aereo Nato in quella regione sono dal 30 aprile quattro F35A del 32° Stormo dell'Aeronautica Militare italiana, dislocati in Islanda, presso la base aerea di Keflavik. L'operazione 'Northern Lightning III' nata a supporto della capacità di difesa aerea islandese. Il contingente è composto da 130 uomini e donne al comando del colonnello pilota Gianmarco Di Loreto. La catena di allertamento, in caso di eventuali violazioni dello spazio aereo, prevede che l'ordine di intervento immediato dei caccia (in gergo "scramble") venga impartito dal Combined Air Operation Center di Uedem (Germania), l'ente Nato responsabile del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nel Nord Europa. Dall'inizio del rischieramento, sono state effettuate 250 sortite di volo addestrative di cui 28 "scramble" addestrativi, per un totale di 433 ore di volo. Nell'ambito delle attività addestrative congiunte, sono stati rischierati per una settimana sulla base di Keflavik anche 2 velivoli F-35B a decollo corto ed atterraggio verticale dell'Aeronautica Militare per effettuare missioni di addestramento in aree remote e con climi rigidi. 

Leggi Tutto Leggi Meno

La guerra in Ucraina giunge al suo 126esimo giorno.

Al vertice dell'Alleanza Atlantica a Madrid "schiaffo" a Putin: la

Turchia

ritira il veto su

Svezia e Finlandia

sull'ingresso nella

Nato

. Secondo la procura generale di Kiev, sono almeno

341 bambini rimasti uccisi

e

627 feriti

dall'inizio del conflitto militare in Ucraina. "L'esercito russo non colpisce obiettivi civili durante l'operazione militare speciale in Ucraina", ha assicurato il presidente Vladimir Putin per il quale "non c'è stato nessun attacco terroristico a Kremenchuk". "L'operazione in Ucraina procede secondo i piani", ha concluso.
  • 29 giu

    007 Usa: possibile che Putin usi armi nucleari

    Col prolungarsi della guerra in Ucraina è possibile che la Russia usi le armi nucleari. Lo ha detto la numero uno dell'intelligence Usa, Avril Haines, intervenendo ad una conferenza del dipartimento del Commercio.

  • 29 giu

    Gb: oltre un miliardo di euro di nuovi aiuti a Kiev

    Il governo britannico ha annunciato al vertice Nato di Madrid un miliardo di sterline (1,16 miliardi di euro) in aiuti aggiuntivi all'Ucraina, compresi sistemi di difesa aerea e droni. I nuovi fondi porteranno gli aiuti militari britannici a Kiev a 2,3 miliardi di sterline, ha affermato Downing Street in una nota, definendo l'aumento degli aiuti una "nuova fase" del sostegno occidentale che dovrebbe consentire all'esercito ucraino di lanciare controffensive. 

  • 29 giu

    Putin: la Nato ha ambizioni imperiali

    ll presidente russo Vladimir Putin ha condannato le "ambizioni imperiali" della Nato, accusando l'Alleanza di cercare di affermare la sua "supremazia" attraverso il conflitto in Ucraina. "L'Ucraina e il benessere del popolo ucraino non è l'obiettivo dell'Occidente e della Nato, ma un mezzo per difendere i propri interessi", ha detto Putin ai giornalisti nella capitale del Turkmenistan, Ashgabat. "I leader dei Paesi Nato vogliono affermare la loro supremazia, le loro ambizioni imperiali", ha aggiunto. 

  • 29 giu

    Putin: nessun problema con Svezia e Finlandia nella Nato

    La Russia "non vede alcun problema" nell'eventuale adesione di Finlandia e Svezia alla Nato, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin in conferenza stampa ad Ashkhabat, la capitale turkmena. "Se la Finlandia e la Svezia lo vogliono, aderiscano. Sono affari loro, possono aderire a ciò che vogliono", ha spiegato.

  • 29 giu

    Putin: operazione in Ucraina procede secondo i piani

    "Le forze russe stanno avanzando in Ucraina e stanno raggiungendo gli obiettivi previsti dall'operazione militare speciale". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, riporta la Tass, sottolineando che l'operazione procede secondo i piani.

  • 29 giu

    Putin: nessun attacco terroristico a Kremenchuk

    "Non c'è stato nessun attacco terroristico a Kremenchuk". Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, citato dalla Tass, ad Ashgabat, in Turkmenistan, dove si è svolto il vertice dei cinque Paesi rivieraschi del Mar Caspio.

  • 29 giu

    Putin: esercito russo non colpisce obiettivi civili

    L'esercito russo non colpisce obiettivi civili durante l'operazione militare speciale in Ucraina. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin.

  • 29 giu

    Ucraina rompe le relazioni diplomatiche con la Siria

    Il presidente Ucraino Voldymyr Zelensky ha deciso di rompere le relazioni diplomatiche con la Siria dopo che il governo del presidente Bashar al Assad, sostenuto da Mosca, ha riconosciuto ufficialmente  "l'indipendenza e la sovranità" delle Repubbliche di Donetsk e di Lugansk nel Donbass.

  • 29 giu

    Zelensky: "Se andrò al G20 dipenderà dagli altri partecipanti"

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto al presidente dell'Indonesia Joko Widodo in visita a Kiev che parteciperà al prossimo vertice del G20 a Bali a seconda di chi altro vi parteciperà. "Certamente accetto l'invito. La partecipazione dell'Ucraina dipenderà dalla situazione della sicurezza nel Paese e dalla composizione dei partecipanti al vertice", ha precisato Zelensky, in un evidente riferimento all'eventuale presenza del presidente russo Vladimir Putin a Bali.

  • 29 giu

    Kiev: liberati 144 soldati, di cui 95 "difensori" dell'Azovstal

    L'intelligence ucraina fa sapere che sono stati liberati 144 soldati nel "maggiore" scambio di prigionieri con Mosca ad oggi. Tra questi ben 95 sono "difensori" dell'acciaieria Azovstal a Mariupol. L'annuncio arriva attraverso un post su Telegram, in cui non si specifica dove e quando lo scambio abbia avuto luogo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali