FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Kiev lancia una controffensiva nella regione di Kherson | Severodonetsk, i civili hanno cominciato a lasciare impianto Azot

Il sindaco di Mariupol: "I russi hanno demolito edifici con ancora cadaveri all'interno"

La devastazione di Severodonetsk, dal satellite le immagini dei bombardamenti: colpiti due ospedali

In Ucraina attacchi militari (da ambo le parte in conflitto) hanno distrutto almeno due ospedali, uno nella città di Severodonetsk e l'altro a Rubizhne. Lo riporta la Cnn, riferendo che è quanto mostrano nuove immagini satellitari scattate da Maxar Technologies. A proposito di Severodonetsk, Cnn precisa che le immagini mostrano che nella struttura colpita nella parte centrale della città si vede sul tetto dipinta una grande croce rossa: qui sono stati distrutti diversi edifici del complesso ospedaliero.
 

Leggi Tutto Leggi Meno

La guerra in Ucraina entra nel suo 108esimo giorno.

Ursula

von der Leyen

si è recata a Kiev dove ha incontrato Zelensky. "Vogliamo creare una road map molto chiara sulla ricostruzione" dell'Ucraina, ha detto. Il sindaco di Mariupol: le forze russe hanno demolito 1.300 palazzi residenziali senza rimuovere le centinaia di cadaveri rimasti tra le macerie. Mentre Oleksiy Arestovich, consigliere di Zelensky, ha reso noto che circa 10.000 soldati ucraini sono morti dall'inizio dell'invasione russa il 24 febbraio. Severodonetsk, i civili hanno cominciato a lasciare impianto Azot. Kiev lancia una controffensiva nella regione di Kherson.
  • 11 giu

    Severodonetsk, i civili hanno cominciato a lasciare impianto Azot

    I civili rifugiati nell'impianto chimico Azot a Severodonetsk hanno iniziato a lasciare il complesso. Lo afferma la Tass citando l'ambasciatore di Lugansk in Russia. All'interno dello stabilimento si trovano circa 800 persone tra militari e civili.

  • 11 giu

    Kiev: Elon Musk ha dato rete satellitare Starlink ai nostri 007

    "Elon Musk ha dato alla nostra intelligence Starlinks, davvero necessaria per le missioni speciali" degli 007 ucraini. Lo scrive su Twitter il ministero della Difesa di Kiev pubblicando l'immagine di tre militari con il volto oscurato e una scatola con il sistema. La rete Starlink è già disponibile in 32 Paesi ed è di gran lunga la flotta di satelliti più grande mai messa in orbita. A febbraio indiscrezioni mediatiche avevano parlato di una fornitura al Battaglione Azov a Mariupol. 

  • 11 giu

    Media: Scholz a Kiev con Draghi e Macron prima del G7

    Il cancelliere tedesco Olaf Scholz sta preparando una visita a Kiev con il premier italiano Mario Draghi ed il presidente francese Emmanuel Macron. Lo rivela la Bild, citando ambienti del governo francese e ucraino. Aggiungendo che i tre leader europei vorrebbero incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky prima del summit del G7, in programma a fine giugno. 

  • 11 giu

    Kiev: incendio in impianto chimico Azot dopo raid russo

    Bombardamenti russi sull'impianto chimico Azot nella città di Severodonetsk hanno provocato lo scoppio di un violento incendio dopo una perdita di tonnellate di petrolio. Lo ha denunciato il governatore del Lugansk Serhiy Gaidai alla tv nazionale, senza specificare se l'incendio sia stato spento. Nell'impianto sono rifugiate circa 800 persone.

  • 11 giu

    VIDEO - Ucraina, ecco la vita in trincea

  • 11 giu

    Von der Leyen visita soldati feriti in ospedale a Kiev

    La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha fatto visita ai soldati feriti ricoverati in un ospedale di Kiev, durante il suo viaggio nella capitale ucraina. "Ho fatto visita ai soldati che si stavano riprendendo in un ospedale di Kiev. Nonostante le ferite, il loro spirito non si è spezzato. La loro determinazione è rimasta intatta", ha scritto la presidente su Twitter. "Sono tempi duri per l'Ucraina. L'Europa è al vostro fianco", ha aggiunto von der Leyen.

  • 11 giu

    VIDEO - Ocse: in arrivo in Italia 175mila profughi ucraini

  • 11 giu

    Ucraina e Polonia discutono di armi e sanzioni alla Russia

    Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha reso noto di aver parlato con il suo omologo polacco Zbigniew Rau per discutere delle future consegne di armi pesanti all'Ucraina.
    Kuleba in un tweet ha scritto di aver discusso anche delle future sanzioni dell'Unione europea contro la Russia.

  • 11 giu

    Kiev: controffensiva nella regione di Kherson

    L'esercito ucraino ha lanciato un contrattacco su tre direzioni nella regione di Kherson occupata dai russi. Lo ha reso noto il consiglio comunale della città nel sud del Paese, come riferisce Unian. Gli attacchi sono condotti "in direzione di Kyselivka, Soldatske e Oleksandrivka, mentre il villaggio di Tavriiske è stato completamente liberato".

  • 11 giu

    Von der Leyen a Kiev: daremo road map chiara sulla ricostruzione

    "Vogliamo creare una road map molto chiara sulla ricostruzione" dell'Ucraina. Lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nella dichiarazione congiunta con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Kiev. Von der Leyen ha ribadito la necessità di coniugare "investimenti e riforme".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali