FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ucciso perché troppo occidentale, la tragica morte del Brad Pitt iracheno

Il modello e attore Karar Nushi era accusato di avere atteggiamenti omosessuali. Il suo corpo è stato ritrovato mutilato e abbandonato

Ucciso perché troppo occidentale, la tragica morte del Brad Pitt iracheno

In una terra come quella dell’Iraq, in cui il fanatismo religioso è presente, la morte di un giovane assume i contorni scuri di un conservatorismo sociale estremo. Karar Nushi era uno studente dell’università di Bagdad e giovane promessa del teatro e della moda. Dopo ripetute minacce provenienti da gruppi fondamentalisti, il suo corpo è stato ritrovato mutilato e abbandonato in Palestine Street, una strada altamente frequentata di Bagdad. Il “Brad Pitt” iracheno era accusato di avere atteggiamenti omosessuali e di vivere “troppo all’occidentale”.

Karar era credente e frequentava i luoghi di culto dell’islam sciita; anche se a suo modo, vestito in maniera poco tradizionale, con abiti attillati. Come riferisce l’Ansa, era da tempo minacciato da vari gruppi fondamentalisti sia sciiti sia sunniti. Era contrario all'uso strumentale della religione e non aveva fatto nulla per allontanare le minacce di morte. Il suo corpo è stato ritrovato con evidenti segni di tortura e ferite da taglio. Nei commenti su Facebook, gli amici lo ritraggono come una persona mite e degna di rispetto. Vari sono i post dei fan che celebrano il coraggio del Brad Pitt iracheno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali