FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taiwan: morta Gigi Wu, la "scalatrice in bikini"

Lʼatleta era famosa per i suoi particolari autoscatti sulle cime delle montagne

Non ce l'ha fatta Gigi Wu, conosciuta come la "scalatrice in bikini", famosa per i suoi selfie sulle cime delle montagne. Sabato la 36enne aveva allertato gli amici spiegando di essere caduta in un crepaccio del Parco nazionale Yushan (Taiwan) e di essere gravemente ferita. A causa del maltempo, però, i soccorsi hanno tardato. Il corpo senza vita è stato localizzato lunedì. La donna, secondo quanto affermano le autorità locali, aveva detto detto di non essere in grado di muovere la parte inferiore del corpo dopo essere caduta per 20-30 metri.

Gigi Wu, lʼatleta taiwanese che scalava le montagne in bikini

Nata a New Taipei, Gigi Wu aveva raggiunto un notevole seguito sui social media attraverso le sue foto sui picchi delle montagne vestita in bikini. In un'intervista a un canale locale, FTV, aveva detto di aver scalato più di 100 picchi in quattro anni. "Ho messo un bikini su ognuna delle 100 montagne. Ma ho solo 97 bikini. Quindi involontariamente, qualcuno si è ripetuto", aveva scherzato. E all'intervistatore che domandava perché lo facesse, aveva risposto: "Mi sembra solo bello, non è così?".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali