FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sri Lanka, morti tre figli del miliardario proprietario di ASOS

Anders Holch Povlsen è lʼuomo più ricco di Danimarca nonché il maggiore proprietario terriero della Scozia

Devastante tragedia per il patron danese di ASOS, sito britannico di e-commerce di moda e cosmesi. Tre dei quattro figli di Anders Holch Povlsen, infatti, sono rimasti uccisi negli attentati di Pasqua in Sri Lanka, dove hanno perso la vita quasi 300 persone. Nei giorni prima degli attacchi Alma, uno dei bambini dell'uomo più ricco di Danimarca, aveva postato su Instagram una immagine dei suoi fratelli Astrid, Agnes e Alfred nella piscina di un albergo (nella foto).

Anders Holch Povlsen aveva solo 28 anni quando ereditò dal padre la proprietà della catena di negozi di abbigliamento Bestseller. Conobbe Anne Storm Pedersen, la donna che sarebbe poi diventata sua moglie e madre dei suoi figli, quando lei iniziò a lavorare nei suoi negozi. Possiede 11 proprietà terriere in Scozia e un castello e i suoi terreni si estendono per un totale di 221mila acri, rendendolo il secondo maggiore proprietario terriero privato in tutta la Gran Bretagna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali