FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trump: "Eʼ ora di unirci e superare le divisioni, sarò il presidente di tutti gli americani"

"Lavorare insieme ci porterà alla ricostruzione della nostra nazione e al rinnovamento del sogno americano", ha detto

"E' il momento di unirci e superare le divisioni. Sarò il presidente di tutti gli americani". Così Donald Trump nelle prime dichiarazioni dopo la vittoria elettorale nelle presidenziali Usa. "Lavorare insieme - ha aggiunto - ci porterà alla ricostruzione della nostra nazione e al rinnovamento del sogno americano. Cercheremo alleanze, non conflitti, nel mondo. Gli Stati Uniti andranno d'accordo con tutti coloro che vorranno andare d'accordo con noi".

Usa 2016, Trump emozionato sul palco per il primo discorso

Donald Trump è salito sul palco con la famiglia al completo, visibilmente emozionato, per il primo discorso dopo la vittoria elettorale nelle presidenziali Usa. Con lui nella sala dell'Hilton hotel di New York Melania, la nuova first lady vestita di bianco, e tutti i figli. Come colonna sonora la musica di Independence Day.

leggi tutto

La promessa del tycoon: "Non vi deluderò mai" - "Vi prometto: non vi deluderò mai", ha affermato Trump nella sala dell'Hilton hotel di New York di fronte ai suoi sostenitori, sottolineando che la "campagna è finita, ma il lavoro di questo movimento continua". "Avremo un grande piano economico. Il nostro tasso di crescita aumenterà", ha assicurato.

"Hillary Clinton si è congratulata con noi" - "Ho appena ricevuto una telefonata da Hillary Clinton. Si è congratulata con noi, ha detto noi, e io mi sono congratulato con lei e la sua famiglia per una campagna elettorale dura. Hillary ha lavorato tanto per il nostro paese e ha fatto molto per il nostro paese. Adesso dico ai repubblicani, ai democratici e agli indipendenti di unirsi", ha ribadito il tycoon.

"Uomini e donne dimenticati non lo saranno più" - "La nostra non è stata una campagna ma un movimento incredibile costituito da milioni di donne e uomini che lavorano duro per il loro Paese e che vogliono creare un futuro migliore per sé e per le loro famiglie", ha proseguito Trump. "Un movimento formato da americani di tutte le razze, religioni e credo che vogliono rispettare il nostro governo che è al servizio del popolo. Gli uomini e le donne dimenticati di questo Paese non lo saranno più".

Trump non cita la costruzione del muro con il Messico - Nel discorso della vittoria, Trump non ha fatto alcun riferimento al muro col Messico che durante la campagna elettorale ha promesso di far costruire, nonostante alcuni fan lo abbiano invocato con lo slogan "build the wall".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali