FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Usa 2016, la carica delle prime elettrici dʼAmerica: oggi votiamo per Hillary Clinton

Furono le prime donne con diritto di voto in America e sono tutte riunite in un sito. Cʼè Fern, 103 anni, che votò per la prima volta Roosvelt mentre Katherine, 102, ribadisce: "Possiamo fare tutto"

Usa 2016, la carica delle prime elettrici d'America: oggi votiamo per Hillary Clinton

Il sito indipendente I Waited 96 Years! raccoglie le testimonianze di 122 donne che sostengono la candidatura di Hillary Clinton. Non sarebbe nulla di nuovo se non fosse che queste gentili signore sono tutte nate prima del 18 agosto 1920, giorno dell'approvazione del 19esimo emandamento che sancì la possibilità di voto per le donne. Queste nonne 96 anni fa hanno visto il mondo cambiare una volta e forse ora avranno la possibilità di rivederlo cambiare una seconda volta con la prima donna Presidente degli Stati Uniti d'America.

Le storie di queste signore, centenarie o prossime a diventarlo, si assomigliano un po' tutte: nessuna di loro pensava di poter vedere una donna avere anche solo l'opportunità di diventare Presidente degli Usa. “Sono stata una femminista ancora prima che ci fosse una parola per descriverlo," spiega dal Nord Carolina Eugenia Perkins, 102 anni, "Ho iniziato a votare per Hillary dagli anni '90: è ora che ci sia un Presidente donna". 

L'idea del sito nacque dopo che Sarah Bunin Benor e Roberta Schultz Benor condivisero su Facebook la foto della loro nonna e mamma Estelle, 98 anni, mentre votava per corrispondenza per Hillary Clinton. In poco tempo il post raccolse migliaia di like e iniziarono ad arrivare altre foto di anziane signore, nate prima del 1920, mentre esprimevano il loro diritto di voto. I Waited 96 Years! si definisce un sito completamente indipendente da qualsiasi indirizzo politico ma tutte e 122 signore votano per la candidata democratica.

Fern Estelle Viall, 103, ricorda: "La prima volta che ho votato è stato per Franklin Delano Roosvelt: all'epoca si poteva votare a 21 anni. Ho visto la Grande Depressione e molte guerre, ma non mi sarei mai aspettara di vivere così a lungo o di vedere una donna correre per diventare Presidente degli Stati Uniti d'America. Sono contenta di essermi sbagliata tutte e due le volte". Poi c'è Margaret Elizabeth Schneider, 104, che dice. "Io ho votato per il primo Presidente afroamericano e ora sto votando per la prima donna Presidente".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali