FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lahouani, scampato anche al Bataclan "Dopo il 13/11, di nuovo allʼinferno"

Sotto shock, il due volte miracolato, dopo aver visto di nuovo la morte in faccia racconta: "Mi sento un perseguitato" Gli altri sopravvissuti

Lahouani, scampato anche al Bataclan "Dopo il 13/11, di nuovo all'inferno"

Il 13 novembre è sopravvissuto all'attacco del Bataclan. Il 23 marzo era all'aeroporto di Bruxelles. E anche questa volta è riuscito a scampare alla morte. Un doppio miracolo per Lahouani Ziahi, francese, per due volte sopravvissuto. Ma lui, più che un miracolato, lui si sente "un perseguitato. Sono tornato all'inferno".

Per due volte nell'occhio del ciclone nel giro di pochi mesi, Louhani ne è uscito vivo. Un'altra storia di sopravvissuti al disastro. Quattro mesi fa una serata di spettacolo si trasforma in tragedia. Adesso un altro attacco tra la folla, da cui esce vivo. Al miracolo lui proprio non ci crede: "No, non mi sento proprio un miracolato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali