FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Highlander al fronte, le foto dei reggimenti scozzesi durante la Prima Guerra Mondiale

I soldati di Scozia furono impiegati anche in Italia: la prima unità a combattere nel nostro Paese è stato il 2nd Battalion dei Gordon Highlanders

Gordon Highlanders, Black Watch, Royal Scots: sono questi i nomi dei reggimenti scozzesi che (anche) durante la Prima Guerra Mondiale difesero il fronte britannico. Le immagini dei soldati in trincea, intenti a trasportare feriti o a riposo durante una tregua del conflitto sono state colorate da un elettricista gallese, Royston Leonard. Le fotografie mostrano i militari di Scozia impegnati soprattutto in Francia, ma le loro missioni si spinsero anche nel nostro Paese. In particolare, la prima unità scozzese a combattere in Italia è stato il 2nd Battalion dei Gordon Highlanders: durante tale campagna, il reggimento si guadagnò tre "Battle Honour" (commemorazioni di una battaglia, ndr), uno dei quali sul Piave.

Le foto a colori dei reggimenti scozzesi durante la Prima Guerra Mondiale

Dalle Highlands all'Italia - I battaglioni Gordon Highlanders furono impegnati soprattutto sul fronte occidentale, dove nel 1914 subirono pesanti perdite: nella battaglia di Le Cateau del 25 agosto, ad esempio, il I battaglione venne dilaniato dall'avanzata tedesca e molti suoi soldati furono fatti prigionieri. Solo il II battaglione venne inviato nel 1917 in Italia per far parte delle forze franco-britanniche che dovevano supportare l'esercito italiano gravemente indebolito dopo la battaglia di Caporetto. Questo reparto rimase nel nostro Paese fino al termine della guerra, combattendo nelle battaglie finali del conflitto sul fronte italiano.

I Gordon Highlanders non sono stati però gli unici scozzesi destinati in Italia: nel maggio del 1915, il 7° battaglione dei Royal Scots era in viaggio verso Gallipoli, quando il treno su cui si trovava si scontrò con un treno passeggeri locale a Quintinshill, nei pressi di Gretna Green, uccidendo 210 tra ufficiali e soldati e ferendone altri 224. Ogni anno si tiene una cerimonia commemorativa nel Cimitero di Rosebank, a Edimburgo, dove sono sepolte le vittime.

Kilt e baionette - I reggimenti delle Highlands scozzesi sono passati alla storia come alcune delle unità più coraggiose dell'esercito britannico, conosciuti per la loro ferocia in battaglia e per la loro divisa tradizionale: il kilt. Nel corso della loro storia, si sono distinti per una caratteristica in particolare: l'essersi lanciati spesso in combattimenti corpo a corpo anche se in netta inferiorità numerica. Durante la Prima Guerra Mondiale, nonostante la comparsa di nuove e più efficienti armi da fuoco, continuarono a fare molto affidamento sulla baionetta. Per questo motivo si guadagnarono l'appellativo di "Ladies from Hell" ("Donne dall'inferno"), affibbiato dai tedeschi agli Highlanders del reggimento Black Watch. Il reggimento Black Watch utilizza quel nomignolo ancora oggi, in segno d'onore.

Si calcola che in tutto furono ben 688mila gli scozzesi che si arruolarono durante la Grande Guerra. Sfortunatamente un quarto di loro perse la vita al fronte.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali