FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Siria, annuncio milizie: "Conquistata Baghouz, lʼIsis è sconfitto"

Secondo il portavoce delle "Forze democratiche siriane", sostenute dagli Usa, il Califfato è stato eradicato dal territorio siriano

Siria, annuncio milizie: "Conquistata Baghouz, l'Isis è sconfitto"

Le "Forze democratiche siriane", milizie curde sostenute dagli Usa, hanno annunciato di aver liberato la roccaforte di Baghouz, l'ultima area del Paese che era rimasta sotto il controllo dell'Isis. Mustafa Bali, portavoce della milizia, ha twittato che "Baghouz è libera e abbiamo ottenuto la vittoria militare contro il Califfato". Poche ore prima anche il presidente Usa, Donald Trump, aveva annunciato la sconfitta definitiva dell'Isis in Siria.

Bali ha quindi sottolineato che l'Isis, che era riuscito a espandersi negli anni scorsi fino a conquistare buona parte del Paese e del confinante Iraq, è ora completamente eradicato. Le Forze democratiche siriane, però, continueranno "a combattere contro i rimasugli dei gruppi estremisti finché anche questi non saranno completamente eliminati".

"In questo giorno particolare - ha concluso il portavoce - commemoriamo le migliaia di martiri i cui sforzi hanno reso possibile la vittoria". Le forze filo-Usa a guida curda hanno già issato bandiere gialle a Baghuz per celebrare la vittoria.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali