FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sfregia con lʼacido la ex 26enne, italiano arrestato a Tenerife

A identificarlo è stata la vittima stessa che, ricoverata con prognosi grave, è stata poi dimessa. Lʼuomo stava per tornare in Italia

Sfregia con l'acido la ex 26enne, italiano arrestato a Tenerife

Un italiano è stato arrestato a Tenerife dalla polizia con l'accusa di aver sfregiato la sua ex fidanzata 26enne, Maria Candelaria, lanciandole dell'acido sul volto. L'uomo è stato fermato in aeroporto mentre tentava di prendere un volo per l'Italia. A identificarlo sarebbe stata la vittima che, ricoverata con prognosi grave, è stata poi dimessa. La giovane donna ha subito una serie di ustioni sul viso e sul collo.

Nato e cresciuto a Busto Arsizio, nel Varesotto, il 45enne italiano si trova ora nel carcere di Tenerife, dopo essere stato braccato dalle forze dell'ordine mentre tentava di far rientro nel nostro Paese. Sulla sua testa pendono pesanti accuse: lesioni aggravate e violenza di genere. A raccontare la sua vicenda sono diversi quotidiani spagnoli, tra cui "L'Opinion" che, tramite le informazioni raccolte dalla polizia di La Laguna, località di Tenerife dove vive la vittima, hanno ricostruito l'accaduto.

Intorno alle 21:30 di martedì Maria Candelaria, 26enne spagnola, stava tornando a casa, quando si è trovata davanti l'ex fidanzato e una donna. Fissandola dritta negli occhi, senza parlare, il 45enne ha sfilato una boccetta dalla tasca e le ha versato il contenuto sul volto, poi è fuggito salendo a bordo di una Fiat Punto bianca posteggiata poco lontano.

Due le persone che hanno assistito alla scena e che, sotto shock, hanno soccorso Maria e dato l'allarme. Quando gli agenti della polizia nazionale sono arrivati a casa della 26enne, secondo il quotidiano spagnolo, l'hanno trovata in bagno, in preda al dolore e alla disperazione.

Trasportata in ospedale con segni di bruciature da acido su volto e corpo, è stata sottoposta ad accertamenti e, a quanto emerso, l'ustione potrebbe averle lesionato seriamente un occhio. Agli agenti Maria ha immediatamente indicato l'ex fidanzato italiano quale responsabile della sua aggressione, dopo aver ricordato ai poliziotti di aver sporto varie denunce insieme al nuovo compagno, perché da mesi continuava a ricevere messaggi minatori da parte del 45enne.

L'ultimo a poche ore dalla brutale aggressione, nel quale l'uomo pare aver palesato i suoi progetti, minacce che Candelaria non ha ritenuto reali credendo che il suo ex fosse in Italia. A dare riscontro alla versione della giovane, sempre secondo la ricostruzione de "L'Opinion", anche un suo vicino di casa.

Lunedì questi avrebbe chiamato la polizia dopo aver visto una coppia aggirarsi con fare furtivo fuori dalla sua proprietà. Controllati dagli agenti, il presunto aggressore e la sua compagna si sarebbero giustificati dicendo di essere lì per una vacanza di due giorni e di essere impegnati in una partita di un gioco online. Non è chiaro se anche la compagna dello stalker sia in stato di fermo e quale sia la sua identità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali