FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Scioperi in Francia, terza giornata di mobilitazione per il lavoro: momenti di tensione a Rennes

A Parigi corteo da Place République. Duecento città coinvolte contro il Jobs Act transalpino. Tensioni nella città di Rennes

Terza giornata di mobilitazione in tutta la Francia da parte di sindacati e associazioni studentesche, che mantengono il pugno duro con il governo del presidente Francois Hollande contro la riforma del lavoro, la cosiddetta "Loi El Khomri", che considerano contraria ai lavoratori. Manifestazioni  in circa 200 città. La sfida degli organizzatori è di superare gli 1,2 milioni di dimostranti che dicono abbiano manifestato lo scorso 31 marzo. I media francesi hanno registrato almeno 200 manifestazioni nel Paese, inclusa quella nella capitale partita da Place de la République, dove si tiene un sit-in permanente contro il "Jobs Act" francese in stile Occupy Wall Street. I media hanno segnalato anche qualche tensione tra manifestanti e polizia nella città di Rennes.

Francia, giornata di proteste contro la nuova legge sul lavoro

I sindacati ritengono che la legge El Khomri, che prende il nome dalla ministra del Lavoro francese Myriam El Khomri, sia un passo indietro considerevole per i diritti dei lavoratori e in particolare sono contrari al principio introdotto dalla legge, secondo cui gli accordi raggiunti a livello aziendale dovrebbero avere la precedenza sugli accordi collettivi raggiunti a livello nazionale, perché sostengono che questo indebolisca la posizione negoziale degli impiegati. Ma il governo e i datori di lavoro sostengono che questa misura favorisca l'adattamento delle aziende a diversi cicli economici, il che incoraggerebbe gli imprenditori a fare più assunzioni permanenti.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali