FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Romania, proteste contro il governo: sale a 440 il bilancio dei feriti

In 80mila sono scesi in piazza per denunciare di corruzione il governo

E' di 440 feriti il bilancio dopo gli scontri in Piazza Victoria a Bucarest dove venerdì si è svolta una manifestazione contro il governo socialdemocratico. Secondo i media, le cariche della polizia, i gas lacrimogeni e i cannoni ad acqua hanno causato il ferimento di 440 persone, tra cui 24 agenti. Circa 65 feriti sono stati ricoverati. La protesta, a cui hanno partecipato anche moltissimi romeni emigrati all'estero, ha coinvolto 80mila persone

Romania, proteste contro il governo: le immagini della manifestazione e degli scontri

La protesta, a cui hanno partecipato anche moltissimi romeni emigrati all'estero, ha coinvolto 50-80mila persone che hanno chiesto le dimissioni dell'esecutivo accusato di corruzione.

leggi tutto

I manifestanti hanno chiesto le dimissioni dell'esecutivo accusato di corruzione. Il presidente rumeno Klaus Iohannis ha così commentato l'esito violento del corteo: "Condanno fermamente il brutale intervento della polizia, fortemente sproporzionato rispetto alle manifestazioni della maggior parte delle persone in piazza. Il ministro degli Interni deve urgentemente spiegare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali