FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Regeni, Egitto: "Trasparenti, vogliamo collaborare per trovare la verità"

Il ministro degli Esteri, Sameh Shoukry, ha ribadito la piena collaborazione de Il Cairo, sottolineando che quanto successo non deve incrinare i rapporti tra Egitto e Italia

Regeni, Egitto: "Trasparenti, vogliamo collaborare per trovare la verità"

L'Egitto "lavora con trasparenza e vuole collaborare a fondo con l'Italia: non abbiamo alcun interesse" che gli italiani abbiano dubbi e ne risentano le relazioni. Così il ministro degli Esteri Sameh Shoukry sul caso di Giulio Regeni. "Ciò che sta accadendo è un caso isolato. Non merita questa esagerazione anche se è una realtà da affrontare". L'identificazione dei responsabili "proverà che la giustizia egiziana funziona", ha quindi aggiunto.

"Certo, ci sono molti interrogativi sulle circostanze della scomparsa" di Giulio Regeni il "cui corpo è stato scoperto proprio il giorno in cui il ministro italiano per lo sviluppo economico era a Il Cairo con una delegazione", ha sottolineato Shoukry, ricordando come questo portò all'interruzione della missione.

"Impatto negativo su rapporti Italia-Egitto" - "Molte preoccupazioni sono seguite in ambienti italiani e certo hanno avuto un impatto negativo sul progresso e lo sviluppo delle relazioni" tra i due Paesi, ha proseguito il ministro egiziano, ribadendo che Il Cairo "non ha nessun interesse" che "queste preoccupazioni restino e continuino ad avere un impatto" sui rapporti tra l'Egitto e Roma.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali