FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Putin: "Escluderci dalle Olimpiadi è una sentenza politica. Faremo ricorso"

Il presidente: "Le responsabilità sono personali, punire una nazione va al di là dello sport"

conte putin

La decisione dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada) di escludere la Russia dalle Olimpiadi per 4 anni è "motivata politicamente". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin a Parigi. Inevitabile il ricorso contro la decisione. Nel giorno più nero dello sport russo,  Putin alza la voce e difende il suo Paese: "Una sanzione collettiva  è assurda. Ci sono forse responsabilità personali, ma punire una nazione è una decisione che va al di là delle prerogative sportive".

Con queste parole il leader russo attacca l'esecutivo dell'agenzia mondiale antidoping. Mosca è accusata di aver falsificato i test antidoping di 145 atleti. Gli atleti russi che dimostreranno di non avere mai avuto problemi con i controlli potranno partecipare alle competizioni internazionali senza fregiarsi dei colori nazionali. Un eventualità che Putin non può accettare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali