FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Prima volta di Trump allʼOnu: "Metterò sempre lʼAmerica al primo posto"

Nel suo discorso il presidente ha parlato anche della Nord Corea ("se ci attacca lʼunica scelta è distruggerla") e dellʼIsis ("sconfiggeremo il terrorismo radicale islamico")

"E' un periodo di grandi promesse ma anche di grandi pericoli". Lo ha detto a New York il presidente americano, Donald Trump, intervenendo per la prima volta all'Onu. "I terrorismi e gli estremismi si sono rafforzati, sono diffusi in ogni angolo del pianeta e sono sostenuti nel mondo da diversi regimi", ha spiegato Trump ricordando, inoltre, come "gli Usa stiano facendo molto bene" dalla sua elezione: "Metterò sempre l'America al primo posto".

Il debutto di Donald Trump allʼOnu

"Difenderò sempre gli interessi americani. Lavoreremo sempre con gli alleati ma non si potrà più approfittare di noi. Non vogliamo imporre il nostro stile di vita a nessuno - ha aggiunto - ma l'America vuole essere un modello".

"Se la NordCorea attacca unica scelta distruggerla" - "Se ci attaccano non c'è altra scelta che distruggere la Corea del Nord. E' un oltraggio che ci siano Paesi che sostengono Pyongyang", ha aggiunto il presidente sottolineando che "la Corea del Nord deve realizzare che la denuclearizzazione è l'unico futuro. Rocket man è in una missione suicida per se stesso e per il suo regime", ha detto riferendosi al leader nordcoreano battezzato "uomo razzo" da Trump in un tweet dei giorni scorsi.

"Sconfiggeremo terrorismo radicale islamico" - "Abbiamo fatto enormi progressi contro l'Isis in Iraq e Siria. Sconfiggeremo il terrorismo radicale islamico".

"Accordo sul nucleare Iran è imbarazzo per gli Usa" - "L'accordo con l'Iran sul nucleare è un imbarazzo per gli Stati Uniti". A questo proposito Trump ha detto ancora: "Non possiamo rispettare un accordo se copre l'eventuale costruzione di un programma nucleare".

Macron: non rinegozieremo accordo sul clima - "L'accordo non sarà mai rinegoziato. Rispetto profondamente la decisione degli Stati Uniti e la porta resterà aperta per un loro ritorno. Ma noi andremo avanti". Lo ha affermato il presidente francese Emmanuel Macron dalla tribuna dell'Assemblea generale dell'Onu, replicando a Donald Trump sull'accordo di Parigi sul clima.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali