FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Papa: "Faccio mea culpa per le discriminazioni subite dai rom"

"È nellʼindifferenza che si alimentano pregiudizi e si fomentano rancori", ha aggiunto il Pontefice

Papa Francesco, incontrando la comunità rom di Blaj (Romania), ha fatto "mea culpa per le discriminazioni, segregazioni e maltrattamenti" nei confronti dei nomadi. Il Pontefice ha confessato di portare nel cuore "un peso" e ha aggiunto che "la storia ci dice che anche i cristiani, anche i cattolici, non sono estranei a tanto male. Chiedo perdono per quando vi abbiamo discriminato, maltrattato o guardato in maniera sbagliata".

Il Papa ha quindi chiesto perdono ai rom per tutte le volte in cui "non siamo stati capaci di riconoscervi, apprezzarvi e difendervi nella vostra peculiarità. A Caino non importa il fratello. È nell'indifferenza che si alimentano pregiudizi e si fomentano rancori. Quante volte giudichiamo in modo avventato, con parole che feriscono, con atteggiamenti che seminano odio e creano distanze! Quando qualcuno viene lasciato indietro - ha detto ancora Papa Francesco -, la famiglia umana non cammina".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali