FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Onu, in dieci anni oltre mille reporter uccisi: 9 casi su 10 non ancora risolti

Altre migliaia sono stati attaccati, molestati, detenuti o imprigionati con false accuse, senza un giusto processo

Onu, in dieci anni oltre mille reporter uccisi: 9 casi su 10 non ancora risolti

"In poco più di un decennio oltre mille giornalisti sono stati uccisi mentre svolgevano il loro indispensabile lavoro. Nove casi su dieci non sono stati risolti". Lo ha ricordato il segretario generale Onu, Antonio Guterres, per la Giornata internazionale contro l'impunità per i crimini contro i giornalisti. "Altre migliaia sono stati attaccati, molestati, detenuti o imprigionati con false accuse, senza un giusto processo", ha aggiunto Guterres.

Guterres si è detto inoltre "profondamente turbato", ricordando che almeno 88 giornalisti sono stati uccisi nel solo 2018. "Questo è oltraggioso e non deve assolutamente diventare la nuova normalità".

Il segretario generale dell'Onu ha poi sottolineato che "le giornaliste donne corrono spesso i rischi maggiori non solo per il loro lavoro, ma anche per il loro genere. Quando i giornalisti sono presi di mira, le società nel loro complesso pagano un prezzo". Le Nazioni Unite hanno "invitato i governi e la comunità internazionale a proteggere i giornalisti e a creare le condizioni di cui hanno bisogno per svolgere il proprio lavoro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali