FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

New York, spara a dipendente McDonald's per le "patatine fredde": morto dopo giorni di agonia

La vittima aveva 23 anni ed era rimasto ferito al collo. Subito arrestato il 20enne che lo aggredito

patatine mcdonald's
Ansa

Un dipendente di McDonald's a Bedford-Stuyvesant, quartiere di Brooklyn (New York), è morto dopo 4 giorni di agonia dopo essere stato ferito a causa di una porzione di patatine fritte ritenute "fredde" dal cliente che gli ha sparato.

Matthew Webb, 23 anni, è deceduto per le ferite riportate nella sparatoria, un colpo lo ha raggiunto al collo ed è poi risultato fatale. Arrestato dalla polizia il 20enne Michael Morgan che ora dovrà rispondere dell'accusa di omicidio.

Le patatine fredde alla base della discussione -

A dare il via alla tragedia è stata una donna, Lisa Fulmore, madre dell'omicida. E' stata lei a lamentarsi delle patatine fredde che le erano state servite. La donna si è lamentata con i dipendenti e ha chiesto di parlare con un manager, il tutto mentre era su Facetime con il figlio, che l'ha raggiunta nel locale e poi ha iniziato a litigare con Matthew Webb. 



Prima i pugni e poi i colpi di pistola -

Michael Morgan ha preso a pugni il dipendente di McDonald's, poi ha tirato fuori una pistola e lo ha colpito al collo. Anche la fidanzata di Morgan, Camellia Dunlap, è stata accusata di possesso di armi perché a quanto pare dopo la sparatoria ha portato via l'arma.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali