FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Neonazi con la maglia di Johnny Cash
a Charlottesville, i figli del cantante: "Papà aveva scelto lʼamore"

Su Facebook, i familiari dellʼartista country si sono espressi su un dettaglio riguardante gli scontri in Virginia e sulle posizioni del padre

Ai suoi figli Johnny Cash soleva sempre dire: "Ragazzi, voi potete scegliere l'amore o l'odio. Ricordate, io ho scelto sempre l'amore." A rivelarlo in un post su Facebook sono stati i figli del noto cantautore country, in risposta ad un video in cui si vede un giovane neonazi indossare una maglietta con il nome del cantante durante le manifestazioni di Charlottesville, in Virginia; i familiari chiedono che l'immagine del padre venga tenuta lontano da qualunque manifestazione di odio e razzismo.

L'impegno sociale di Cash - Roseanne Cash, la figlia maggiore dell'artista, ha inviato un messaggio dalla sua pagina ufficiale Facebook, firmata da tutta la famiglia: Rosanne, Kathy, Cindy, Tara e John Cash si sono detti "nauseati" dall'accostamento del nome del padre all'ideologia razzista e hanno apertamente condannato i suprematisti bianchi e neonazisti che marciavano a Charlottesville definendoli come "veleno della nostra società", ricordando che il padre ha sostenuto i diritti dei nativi americani, ha protestato contro la guerra in Vietnam, è stata una voce per i poveri e gli afflitti, un difensore dei diritti dei prigionieri e che per questo ha ricevuto riconoscimenti umanitari da Fondo Nazionale Ebraico, B'nai Brith e Nazioni Unite.

Il messaggio - "Il suo cuore ha sempre battuto al ritmo dell'amore e della giustizia sociale - hanno scritto i figli - nostro papà ha sempre detto e ripetuto a ciascuno di noi che l'uomo è libero di scegliere il bene e il male: lui aveva scelto il bene, gli era costato fatica, e poi basta ascoltare la sua musica per capire realmente chi era. Sarebbe rimasto sconvolto da questa vicenda. Noi siamo stati cresciuti nel rispetto delle diversità, amiamo l'umanità - proseguono - riconosciamo la sofferenza nel prossimo e manteniamo il nostro impegno alla comprensione e al servizio verso i più deboli".

"A chiunque rivendichi la supremazia su altri esseri umani, a chiunque creda nella gerarchia razziale o religiosa: noi non siamo voi. Nostro padre, come persona, icona o simbolo, non è voi. Chiediamo che il nome Cash sia tenuto ben lontano dall'ideologia odiosa e distruttiva. Noi abbiamo scelto l'amore", hanno concluso i figli di Johnny Cash.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali