FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, media: Juncker annuncerà la polizia di frontiera Ue

Il progetto legislativo dovrebbe essere annunciato durante il discorso che il presidente terrà mercoledì 12 settembre a Strasburgo

Migranti, media: Juncker annuncerà la polizia di frontiera Ue

Creare per la prima volta un'autentica polizia di frontiera europea e trasformare il controverso controllo dell'immigrazione irregolare in una competenza comunitaria. E' quanto intende fare la Commissione europea approvando un progetto legislativo, che dovrebbe essere annunciato nel discorso che il presidente Jean-Claude Juncker terrà mercoledì 12 settembre a Strasburgo. Lo rivela il quotidiano spagnolo El Pais.

Il discorso di Juncker, più che fare il punto sul lavoro svolto, vorrebbe indicare un programma per l'ultimo anno di questa Commissione. Con le elezioni europee vicine (maggio 2019) - aggiunge El Pais - Juncker tenterà di dimostrare che il continente può difendersi dalla crisi migratoria, rimuovendo argomenti al fronte populista e sovranista.

Il progetto - Il progetto prevede la creazione di una vera e propria Guardia europea delle coste e dei confini, con capacità di sorveglianza sul territorio europeo, ma anche con la possibilità di intervento in Paesi terzi e con poteri di partecipazione a operazioni di rimpatrio dei migranti irregolari. Una proposta presa in considerazione da diversi anni ma rimasta sempre sulla carta a causa della riluttanza di diversi Paesi, che temevano di perdere parte della sovranità. Ma la Commissione, spiega il quotidiano spagnolo, ritiene che l'ultima crisi migratoria, scatenata dal rifiuto dell'Italia di consentire lo sbarco di persone salvate in mare, abbia dimostrato che la gestione nazionale dei flussi migratori è diventata obsoleta e deve essere trasferita a una gestione centralizzata.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali