FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Libano, il premier Hariri "inguaiato" dalla modella-amante: lei per evitare grane col fisco confessa la relazione (e i milioni di dollari di regali)

La sudafricana Candice van der Merwe è nel mirino dellʼErario a causa del suo tenore di vita. Ma lei fa una contro causa indicando la fonte dei suoi "redditi" extra

E' una rivolta social quella che si sta svolgendo in Libano ma stavolta non c'entra la "primavera araba". Nel mirino c'è il premier  Saad Hariri che ha da poco annunciato una manovra "lacrime e sangue" a causa della crisi economica. Lui, però, sposato e padre di tre figli è stato inguaiato dall'amante sudafricana, una modella di bikini che per giustificare al Fisco il suo tenore di vita ha reso pubblica la relazione extra coniugale.

A rendere pubblico lo scandalo è stato il New York Times che ha ricostruito la vicenda. Tutto nasce quando il Fisco del Sud Africa decide di indagare sullo strano tenore di vita tenuto da Candice van der Merwe, di professione modella, che in un anno è passata dal dichiarare 5mila dollari all'anno a comprarsi una mega villa con piscina in una zona lussuosa di Citta del Capo.

 

Secondo gli agenti fiscali lei, figlia di un noto costruttore locale che aveva già avuto guai con le tasse, starebbe occultando fondi del padre. Lei invece non ci sta e passa al contrattacco: "Quei soldi sono frutto di regali di un mio spasimante mediorientale", fa scrivere agli avvocati che chiedono una risarcimento danni per 65 milioni di dollari perché "la persecuzione ha causato la fine della relazione e la perdita di benefici finanziari".

 

Il premier libanese Hariri messo nei guai dall'amante in bikini

 

E il nome del facoltoso amante arriva in pochissimo tempo. Si tratta di Saad Hariri, attuale premier libanese che all'epoca della relazione extra coniugale non aveva incarichi politici. Nessuna legge è stata infatti infranta da lui. Ma l'imbarazzo politico-familiare è però evidente. Durante la scappatella Hariri avrebbe donato oltre 16 milioni di dollari alla sua Candice sotto forma di regali (come auto di lusso e gioielli) e denaro contante.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali