FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lʼaccount ufficiale Twitter di El Chapo: "Trump, il muro in Messico non è un problema perché lo butto giù"

"Il rappresentante dellʼodio ha vinto. Che situazione triste per tutti": leggiamo in un cinguettìo

L'account ufficiale Twitter di El Chapo: "Trump, il muro in Messico non è un problema perché lo butto giù"

"Ha vinto il rappresentante dell'odio, del conflitto, del razzismo, della persecuzione, della misoginia. Che situazione triste per tutti": questo è quanto si può leggere in merito all'elezione di Donald Trump negli Stati Uniti sull'account ufficiale Twitter del narcotrafficante messicano Joaquín Guzmán, conosciuto come El Chapo. E ancora leggiamo: "Il muro non è un problema, lo butto giù". Il narcotrafficante è ora in prigione in Messico e attende l'estradizione per gli Usa: a scrivere i tweet potrebbe essere stato quindi qualcuno vicino a lui.

El Chapo, o chi per lui, vuole quindi assicurarsi che i messicani capiscano che non devono avere paura del muro - annunciato da Donald Trump - in sè. Leggiamo, infatti, sull'account: "Il muro non è un problema. Lo distruggo, ci salto oltre o ci passo sotto. Però quante deportazioni potrebbero arrivare, quante famiglie sarebbero separate".

In un altro recente tweet, inoltre, si legge: "Non abbassiamo la guardia, ovunque siamo. Se il biondo Donald Trump si dovesse immischiare con i messicani avrebbe più di un muro con cui scontrarsi".

Chissà cos'avrà ora da dire "President Trump" sull'estradizione negli Usa del narcotrafficante.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali