FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Kenya, Papa Francesco: lotta al terrore e povertà, avanti senza paura

Iniziata la sua prima missione in Africa che durerà fino al 30 novembre e porterà il Pontefice anche in Uganda e in Repubblica Centrafricana: "Vado con gioia a trovare i fratelli africani". "Mai più Dio per giustificare la violenza"

Kenya, Papa Francesco: lotta al terrore e povertà, avanti senza paura

"Violenza, conflitto e terrorismo si alimentano con paura e disperazione che nascono da povertà e frustrazione". Lo ha detto il Papa in occasione della sua visita a Nairobi, in Kenya. "La lotta contro questi nemici della pace e della prosperità - ha detto il Pontefice - deve essere portata avanti che, senza paura, credono nei grandi valori spirituali e politici che hanno ispirato la nascita" del Kenya.

Kenya, Papa Francesco: lotta al terrore e povertà, avanti senza paura

Il Papa ha parlato nella State House della capitale, accolto dal presidente Uhuru Kenyatta, figlio del padre del Kenya moderno, Jomo Kenyatta, e dalle autorità e dal corpo diplomatico del Paese.

Povertà e terrorismo - Bergoglio ha collegato il tema della lotta alle povertà e al terrorismo, a quello della difesa ambientale. Dopo aver ricordato i valori africani di tutela della natura come fonte di ispirazione per i governanti a politiche che promuovano "modelli responsabili di sviluppo economico", papa Francesco ha osservato: "In effetti vi è un chiaro legame tra la protezione della natura e l'edificazione di un ordine sociale giusto ed equo: non vi può essere rinnovamento del nostro rapporto con la natura umana senza un rinnovamento dell'umanità stessa".

"Fintanto - ha sottolineato il Pontefice - che le nostre società sperimentano le divisioni, siano esse etniche, religiose o economiche, tutti gli uomini e le donne di buona volontà sono chiamati a operare per la riconciliazione e la pace, per il perdono e per la guarigione dei cuori. Nell'opera di costruzione di un solido ordine democratico, - ha aggiunto - di rafforzamento della coesione e dell'integrazione, della tolleranza e del rispetto per gli altri, il perseguimento del bene comune deve essere un obiettivo primario. L'esperienza dimostra che la violenza, il conflitto e il terrorismo si alimentano con la paura, la sfiducia e la disperazione, che nascono dalla povertà e dalla frustrazione".

"Dio benedica il Kenya" - "Mungu abariki Kenya", ha concluso il Papa, cioè "Dio benedica il Kenya", in lingua swahili.

La missione del Papa proseguirà fino al 30 novembre e porterà il Pontefice anche in Uganda e Repubblica Centrafricana. "Vado con gioia a trovare i fratelli africani", aveva dichiarato Bergoglio durante il volo. E sul rischio terrorismo: "Attentati? Sono più preoccupato per le zanzare".

Grande accoglienza a Nairobi -
Ad accogliere Bergoglio in precedenza era stato il presidente della Repubblica del Kenya, Uhuru Kenyatta. Dopo l'esecuzione degli inni, gli onori militari e la presentazione delle rispettive delegazioni, il Papa è entrato nel Palazzo Presidenziale per i saluti ufficiali.

Firmato il Libro d'Oro, Francesco si è recato nello studio del presidente per l'incontro privato, seguito dal tradizionale scambio di doni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali