FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Italiani uccisi in Libia, il rientro delle salme sarà "non prima di mercoledì"

Il portavoce del governo di Tripoli spiega che prima del rimpatrio devʼessere rispettata "una procedura legale"

Italiani uccisi in Libia, il rientro delle salme sarà "non prima di mercoledì"

Le salme di Salvatore Failla e Fausto Piano, i due tecnici italiani rapiti e uccisi in Libia, sono giunte a Tripoli ma torneranno in patria non prima di mercoledì. "Non lasceranno Tripoli martedì perché deve essere rispettata una procedura legale, si spera possano partire mercoledì", ha spiegato Jamal Zubia, portavoce del governo.

Inizialmente il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni aveva assicurato che il rientro in Italia delle salme sarebbe avvenuto martedì, ma la procedura ha incontrato diversi ostacoli: inizialmente mancava l'elicottero che potesse portare le salme da Sabrata a Tripoli, poiché il viaggio via terra sarebbe stato pericoloso per gli accompagnatori; una volta finalmente giunti a Tripoli, i corpi dei due italiani ancora una volta non sono potuti essere rimpatriati, questa volta per via delle "procedure legali".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali