FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Israele, Netanyahu sconfitto da Gantz per un seggio ma non cʼè una maggioranza di governo

Il partito Israel Beitenu guidato da Avigdor Lieberman è decisivo con i suoi nove eletti

Lieberman israele

Dopo lo spoglio del 91% dei voti, Benjamin Netanyahu risulta sconfitto dal rivale Benny Gantz per un seggio e nessuno dei due ha la possibilità di formare una maggioranza: decisivo sarà Avigdor Lieberman. Lo scrutino sarà completato oggi, col computo dei voti di militari e diplomatici all'estero: in serata i risultati definitivi.

La Lista araba unita si conferma con 12 seggi come terzo partito israeliano in ordine di grandezza. "E' possibile che indicheremo al presidente Reuven Rivlin, Blu Bianco di Benny Gantz" per formare la coalizione di governo, ha detto il leader della Lista Araba Unita Ayman Odeh alla Radio militare.

"Tuttavia - ha spiegato - noi abbiamo condizioni chiare e su quelle decideremo. Vogliamo sostituire Netanyahu". I laburisti di Amir Peretz hanno 6 seggi e Campo democratico 5. Fra i sostenitori tradizionali del Likud, i due partiti ortodossi (Shas e Unione della Torah) ricevono complessivamente 17 seggi, mentre la lista nazionalista Yemina ne ottiene 7. Per formare un governo, occorre raccogliere alla Knesset almeno 61 seggi.