FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

L'Iran attacca due basi Usa in Iraq: pioggia di missili | Trump annuncia nuove sanzioni contro Teheran

Il raid è avvenuto nello stesso orario della morte del generale Soleimani. Nessuna vittima tra i soldati Usa, illesi anche i militari italiani di stanza a Erbil

attacco iran usa

L'Iran ha lanciato la "feroce vendetta", come l'ha chiamata la Guardia Rivoluzionaria, contro gli Stati Uniti. Una pioggia di missili è stata lanciata contro due basi irachene che ospitano militari Usa, al-Asad e Erbil, dove è presente anche il contingente italiano: i militari sono tutti illesi. Khamenei: "Schiaffo agli Usa, non arretriamo". La replica di Trump: "Finché ci sarò io l'Iran non avrà l'atomica", e annuncia nuove sanzioni contro Teheran.

  • 08 gen

    Missili Iran, gli usa preparano nuove sanzioni e Rohani lancia nuove minacce - VIDEO

  • 08 gen

    Trump: "Nessuna vittima per i raid iraniani, ora altre sanzioni" - VIDEO

  • 08 gen

    Trump: "Ue, Russia e Cina escano dall'accordo sul nucleare"

    Nel suo discorso alla nazione dopo gli attacchi missilistici iraniani Trump ha sollecitato l'Europa, la Cina, la Russia ed altri Paesi ad uscire dall'accordo sul nucleare iraniano, aggiungendo che "dobbiamo collaborare tutti per stringere un nuovo accordo con Teheran che renda il mondo più sicuro".

  • 08 gen

    Trump all'Iran: "Siamo pronti ad abbracciare la pace"

    "Gli Usa sono pronti ad abbracciare la pace" con l'Iran,  ha detto Trump rivolgendosi "al popolo e ai leader iraniani" a conclusione del suo intervento dalla Casa Bianca.

  • 08 gen

    Trump: "Con Teheran tutte le opzioni restano sul tavolo"

    "Tutte le opzioni restano sul tavolo per contrastare la minaccia dell'Iran", ha detto Donald Trump. Teheran, ha aggiunto, "deve abbandonare le sue ambizioni nucleari e finire di sostenere il terrorismo". Dopo l'attacco alle basi Usa, "sembra che l'Iran stia allentando la tensione, che è una buona cosa per tutte le parti in causa" ha aggiunto Trump, chiedendo che "la Nato sia più coinvolta in Medioriente".

  • 08 gen

    Trump: "Nuove sanzioni all'Iran, Soleimani era il peggior terrorista al mondo"

    Trump ha annunciato che gli Usa imporranno nuove sanzioni all'Iran. Poi ha aggiunto che il generale iraniano Qassem Soleimani era il "maggiore terrorista mondiale", con "le mani sporche del sangue dei soldati americani e iracheni". 

  • 08 gen

    Trump: "Finché sarò presidente, l'Iran non avrà mai l'atomica"

    "Finché sarò presidente, l'Iran non avrà mai l'arma nucleare". Lo ha detto Donald Trump parlando alla nazione dopo l'attacco dell'Iran alle sue basi in Iraq. Il tycoon ha spiegato che negli attacchi "nessun americano p rimasto ferito, solo piccoli danni ma i nostri soldati sono rimasti incolumi".

    donald trump conferenza stampa iran

  • 08 gen

    Iraq convoca l'ambasciatore iraniano

    Il governo iracheno ha deciso di convocare l'ambasciatore iraniano a Baghdad per "violazione della sua sovranità". Ne danno notizia fonti ministeriali irachene.
     

  • 08 gen

    Conte convoca maggioranza e opposizione sulle crisi in Iraq e Libia

    Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha convocato per venerdì mattina a Palazzo Chigi una riunione con i rappresentanti di maggioranza e opposizione per discutere delle missioni militari nell'area mediorientale, dopo l'escalation in Iraq. Il tavolo, al quale dovrebbero prendere parte i ministri Lorenzo Guerini e Luigi Di Maio, servirà - secondo fonti di maggioranza - anche a fare il punto sul dossier Libia.

  • 08 gen

    Di Maio riferisce in Senato il 15 gennaio

    Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riferirà al Senato sulla situazione internazionale, in particolare sulle crisi in Iran, Iraq e Libia, il 15 gennaio. L'informativa è prevista alle 11.30, come ha deciso la
    conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali