FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Iran, arrestato leader rivolte: legami con servizi segreti di Usa-Gb

Avrebbe confessato di aver pagato criminali per creare disordini nelle manifestazioni

roma, manifestazione, donne, iran, Mahsa Amini
Ansa

L'Iran ha arrestato uno dei leader delle proteste in corso da oltre 4 mesi nel Paese, con l'accusa di avere rapporti con l'intelligence di Stati Uniti e Gran Bretagna.

Secondo il procuratore di Teheran, Ali Salehi, l'uomo "aveva stabilito legami con la tv dissidente in lingua persiana Iran International attraverso i servizi segreti di Usa e Gb e forniva alla stazione televisiva con sede a Londra notizie sulle rivolte".

 

L'arrestato, di cui non è stato rivelato il nome, è il genero di uno dei "leader anti rivoluzionari" che vive all'estero e ha agito sotto copertura utilizzando il nome "Gioventù dei distretti dell'Iran" per convocare manifestazioni in varie città durante le proteste, ha aggiunto il procuratore.

 

Nelle sue prime confessioni, l'arrestato ha detto che aveva anche il compito di pagare dei "criminali" per creare disordini e ha ricevuto fondi fa parte di Usa e Gran Bretagna, ha fatto sapere Salehi aggiungendo che anche "altri membri del gruppo sono stati arrestati in varie province". 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali