FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

India, deraglia treno: almeno 32 morti e 100 feriti

I soccorritori continuano a cercare superstiti tra le lamiere del disastro avvenuto nello stato meridionale di Andhra Pradesh

Sono morte 32 persone e altre 100 sono rimaste ferite in India per il deragliamento di un treno vicino alla stazione ferroviaria di
Kuneru, nel distretto di Vizianagaram nello Stato meridionale di Andhra Pradesh verso le 23 (18:30 italiane) di sabato. Secondo l'agenzia di stampa Ani, il locomotore e otto carrozze del treno Jagdalpur-Bhubaneswar Express sono usciti dai binari. Le autorità sospettano che ci sia la mano dei ribelli maoisti.

India, disastro ferroviario nel sud: 32 passeggeri morti

"Il bilancio delle vittime è purtroppo aumentato a 32. Ma dovrebbe stabilizzarsi, il numero dei morti non dovrebbe più crescere", ha dichiarato J. P. Mishra, un portavoce delle East Coast Railways. Ha aggiunto che circa 50 feriti sono stati trasferiti nei vicini ospedali.

Soltanto due mesi fa quasi 150 persone persero la vita in un simile disastro: un portavoce delle ferrovie nazionali, Anil Saxena, ha dichiarato che i responsabili del governo e gli operatori di emergenza hanno lavorato tutta la notte per cercare eventuali sopravvissuti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali