FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

In Tirolo autorizzata la caccia al lupo "problematico", ma nessuno fa nulla

L'esemplare avrebbe sbranato 40 pecore nelle ultime settimane, ma i cacciatori temono le reazioni degli ambientalisti

reuters

Possono gli ambientalisti far più paura di un lupo? In Tirolo pare proprio di sì.

Nonostante il via libera del land all'abbattimento di un esemplare, considerato "problematico",

nessuno dei cacciatori autorizzati ha ancora eseguito l'ordinanza

per timore delle reazioni dei movimenti ambientalisti.

Ecco il cane più vecchio del mondo: si chiama Pebbles e ha 22 anni

Il cane più vecchio del mondo vive nella Carolina del Sud. Si chiama Pebbles, è una femmina di Toy Fox Terrier,  ha compiuto 22 anni e 60 giorni, ed è entrata nel Guinness World Records. La cagnetta ha strappato il titolo del cane più longevo a Toby Keith, un Chihuahua della Florida che il 16 marzo scorso era stato registrato nel Guinness per aver raggiunto i 21 anni e 66 giorni.

Da quando era cucciola Pebbles vive nella famiglia di Bobby e Julie Gregory, che erano orientati inizialmente ad adottare un cane di grossa taglia, ma quando hanno incontrato la cagnetta - hanno raccontato al Guinness dei primati - è stato "amore a prima vista". 

Leggi Tutto Leggi Meno


Secondo quanto riportato dalla testata locale Tiroler Tageszeitung, un'ottantina di cacciatori in 39 riserve sono stati

autorizzati a uccidere il lupo

"158 Matk". L'ordinanza, che ha reso noti anche i nomi e gli indirizzi degli uomini indicati, è stata emanata in seguito ai problemi causati dall'animale, che nelle scorse settimane avrebbe

sbranato una quarantina di pecore

nelle valli Viggae e Watten. 


 


Eppure, nonostante abbiano il permesso per farlo,

nessuno dei cacciatori si è ancora mosso

. A farli desistere non ci sarebbe una questione di sensibilità, né tanto meno motivi legati alla protezione della specie. La vera ragione per cui il lupo, definito dall'ordinanaza "problematico", sarebbe ancora in vita sarebbe

la paura delle reazioni degli ambientalisti

. Il giornale tirolese riferisce infatti che il

Wwf

 starebbe già deliberando a proposito di un possibile reclamo.


 


È stato lo stesso

presidente dei cacciatori tirolesi

, Anton Larcher, a sconsigliare ai suoi colleghi di premere il grilletto, perché teme

"gesti di vendetta"

del movimento animalista, che sarebbe, a sua detta, molto motivato e ben organizzato a livello europeo.


 


 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali