FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Hong Kong, la marcia dei professori apre lʼennesimo weekend di proteste

Città sotto assedio con centinaia di mezzi blindati in strada e migliaia di unità paramilitari cinesi. Nastri bianchi alle inferriate intorno alla Government House

Migliaia di professori, sfidando la pioggia battente, hanno aperto a Hong Kong le manifestazioni di un nuovo weekend ad altissima tensione, viste le centinaia di mezzi e blindati, e le migliaia di unità paramilitari cinesi convenuti a Shenzhen, a pochi chilometri dall'ex colonia. La "marcia dei professori" rappresenta solo il primo dei tre appuntamenti previsti per questo sabato di proteste nella ex colonia britannica.

Hong Kong, nuovo weekend di proteste: scendono in piazza i professori

I professori "manifestanti" scendendo in piazza hanno voluto esprimere solidarietà agli studenti e agli attivisti che 11 settimane fa hanno cominciato a dichiarare il pieno dissenso contro la legge sulle estradizioni in Cina, accusata di ridurre l'autonomia di Hong Kong a favore di una maggiore interferenza di Pechino.

I sindacati dell'Hong Kong Professional Teachers, promotori dell'evento (dedicato alla "tutela della prossima generazione, lasciamo che le nostre coscienze parlino"), hanno cominciato il raduno a Chater Garden, nel cuore della città, prima di avviare la marcia verso la Government House, la residenza della contestatissima governatrice Carrie Lam.

Nastri bianchi alle inferriate per la democrazia - I professori hanno marciato indossando abiti neri, il colore scelto da attivisti e studenti per le proteste pro-democrazia, ma hanno annodato nastri bianchi alle inferriate di metallo introno alla Government House, per riaffermare la solidarietà al movimento nato a inizio giugno. Secondo i media locali e le immagini diffuse sui social, il corteo ha ribadito anche la convinzione che la Lam debba ascoltare e rispondere alle domande dei dimostranti, smettendo di fare ricorso alla violenza della polizia per disperdere chi partecipa alle manifestazioni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali