FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Guerra in Ucraina, le presunte chat segrete della figlia di Putin: "L'Occidente non vuole che la Russia sia prospera"

A "Controcorrente" i messaggi diffusi sui social dalla propaganda russa


 


"Nessuno, in Occidente, vuole che la Russia sia prospera e per questo cercano di impedirlo da sempre e continueranno a farlo". Questo è solo uno dei tanti messaggi sfruttati dalla propaganda russa sul conflitto in Ucraina, a scrivere questo messaggio è l'account che porta il nickname

"Maria V"

. Per alcuni giornalisti indipendenti russi, però, questo profilo apparterrebbe alla figlia maggior di

Vladimir Putin

, Maria: "Lei non sopporta la guerra - spiega a

"Controcorrente"

uno dei giornalisti che ha lavorato sul caso - ma nelle chat di Telegram usa gli stessi toni della propaganda russa".


 



 


Il tenore dei messaggi sembra effettivamente molto vicino a quello dei media di

Mosca

: "La campagna militare in Ucraina è dettata dalla volontà del popolo - prosegue l'account di "Maria V" - In questa storia la Russia non è l'aggressore, ma la vittima costretta a difendersi".


 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali