FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giulietta e Romeo indiani tentano il suicidio davanti al Taj Mahal

I due, il cui amore è ostacolato dalle famiglie per motivi religiosi, si sono tagliati la gola di fronte al celebre monumento. Soccorsi, ora sono fuori pericolo

Giulietta e Romeo indiani tentano il suicidio davanti al Taj Mahal
Le destinazioni più belle del mondo, Taj Mahal, India

Una giovane coppia di innamorati, indù lui e musulmana lei, ha tentato il suicidio, tagliandosi la gola, di fronte al celebre monumento del Taj Mahal in India. Proprio come novelli Giulietta e Romeo, secondo i media locali le famiglie ostacolavano la loro relazione. I due, Rajveer Singh, 25 anni, e la fidanzata Shabnam Ali, 18 anni, sono stati soccorsi e ora sono fuori pericolo.

I due sono stati trovati in una pozza di sangue dai sorveglianti di un parco che confina con il famoso mausoleo, costruito dall'imperatore moghul Shah Jahan per l'adorata moglie: entrambi avevano un profondo taglio alla gola. I due hanno tentato di uccidersi in una sorta di "patto suicida" per il rifiuto delle famiglie di accettare la loro relazione per motivi religiosi. Trasportati all'ospedale sono stati sottoposti a un intervento chirurgico e salvati.

Secondo quanto ha raccontato il giovane alla polizia, la famiglia di Shabnam si era opposta con tutti i mezzi al matrimonio con un ragazzo indù. I suoi genitori le avevano impedito di vederlo e avevano perfino cambiato casa, ma i due innamorati, che si conoscevano fin dall'infanzia, erano riusciti a rimanere in contatto. Diversa la versione dei genitori della ragazza, che sostengono invece di essere contrari perché il giovane è disoccupato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali