FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Giudice blocca l'obbligo del vaccino per gli operatori sanitari in tutti gli Usa

Secondo la sentenza, Biden non ha l'autorità costituzionale per aggirare il Congresso imponendo l'immunizzazione

terza dose vaccino vaccino
Ansa

Un giudice americano ha bloccato l'obbligo di vaccino per gli operatori sanitari in tutti gli Stati americani. L'obbligo imposto dal presidente Joe Biden sarebbe dovuto scattare la prossima settimana, ma l'ingiunzione del giudice Terry Doughty espande l'ordine emanato lunedì da una corte federale del Missouri, che riguardava inizialmente solo 10 Stati.

Il giudice si è infatti pronunciato a favore di una richiesta del procuratore generale repubblicano della Louisiana Jeff Landry di bloccare un
regolamento di emergenza emesso il 4 novembre dai Centers for Medicare e dai servizi Medicaid che richiedevano vaccini per quasi ogni dipendente a tempo pieno, dipendente part-time, volontario e appaltatore di un'ampia gamma di strutture sanitarie che ricevono finanziamenti Medicaid o Medicare.


Doughty ha sostenuto nella sua sentenza che l'amministrazione Biden non ha l'autorità costituzionale per aggirare il Congresso emettendo un tale provvedimento.

 

Usa, bambini senza paura dei vaccini anti-Covid con il team capitanato dal cane Ollie

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali