FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Germania al voto: si riduce il distacco Merkel-Schulz | I populisti fanno paura, potrebbero entrare in Parlamento

I sondaggi danno il partito della cancelliera al 45%, Alternative für Deutschland sopra il 5%. Schulz (32%) ai populisti: "Siete i becchini della democrazia"

Oltre 60 milioni di tedeschi sono chiamati al voto oggi per le elezioni politiche. Secondo i sondaggi, Angela Merkel (Cdu) dovrebbe prevalere sull’avversario, Martin Schulz (Spd), conquistando il quarto mandato consecutivo. Previsto anche l'ingresso in Parlamento del partito di estrema destra Alternative für Deutschland. "Siamo nemici - ha detto l’ex presidente dell’Europarlamento rivolgendosi ai populisti - siete i becchini della democrazia".

I sondaggi - Secondo il report elaborato da Emnid di Bild am Sonntag, in una elezione diretta, Angela Merkel avrebbe soltanto il 45% dei consensi, e Martin Schulz il 32%. Nelle ultime settimane lo scarto si è ridotto da 29 a 13 punti: quattro settimane fa, infatti, i due candidati erano premiati rispettivamente dal 51 e dal 22% dei consensi.

Il pericolo populista - Ma la vera novità è il boom del partito di estrema destra, Alternative für Deutschland. Sempre secondo le previsioni, il movimento guidato da Alice Weidel dovrebbe superare la soglia del 5%, accedendo per la prima volta al Parlamento federale. E gli osservatori internazionali sono già in allarme. L’Afd, un movimento euroscettico fortemente critico verso la cosiddetta "politica dell’accoglienza", presenta tratti xenofobi e neonazisti. Per la prima volta dopo la Seconda Guerra Mondiale, dunque, un partito populista potrebbe fare il suo ingresso al Bundestag.

Elezioni in Germania, seggi aperti: leader al voto

Merkel leader incontrastata - Se le previsioni fossero confermate, la Cancelliera eguaglierebbe il record del suo mentore Helmut Kohl, rimasto al governo per sedici anni di seguito. Un successo che Angela Merkel deve anche alla sua grande popolarità. Dopo la clamorosa decisione di accogliere un milione di profughi siriani, nel 2016 ha siglato un accordo con il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, allentando la pressione sulle frontiere europee. La sua abilità politico-diplomatica ha allargato considerevolmente la base elettorale della Cdu, sbarrando la strada all'ascesa di un "delfino" pronto a succederle alla guida del partito.

Schulz: "Ottimista per buon risultato Spd" - "Sono ottimista che l'Spd avrà un buon risultato da questa campagna elettorale". Lo ha detto il candidato alla cancelleria dei socialdemocratici, Martin Schulz votando a Wuerselen. "Io spero che oggi molte persone usino il loro diritto al voto e rafforzino il futuro democratico della repubblica federale tedesca, dando il loro voto per partiti democratici".

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali