FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Gb, il principe Harry vuole pagarsi la scorta ma il ministero dell'Interno rifiuta: e lui dà battaglia in tribunale

Il duca di Sussex vuole finanziare il servizio di protezione per la sua famiglia dopo l'allontanamento da palazzo per non pesare sui sudditi

Natale in Inghilterra, Harry e Meghan tornano a corte con i figli

Il principe Harry battaglia in tribunale in Gran Bretagna dopo il rifiuto del ministero dell'Interno britannico di permettergli di pagare la scorta fornita a lui e alla famiglia dalla polizia quando si trova nel Regno Unito. Il duca di Sussex vorrebbe finanziare di tasca propria il servizio di protezione e non chiedere ai sudditi di pagare il conto dopo l'allontanamento da palazzo, ottenendo così una scorta privata come quella utilizzata negli Usa. 

Occasione per presentare Lilibet alla nonna - Mentre si avvicina il Giubileo di platino della regina Elisabetta, la richiesta di Harry viene interpretata come l'intenzione di cogliere l'occasione dei festeggiamenti dei 70 anni del regno per far conoscere alla nonna l'ultima nata Lilibet, che proprio a giugno compirà un anno. 

 

 

Incidente di sicurezza a luglio 2021 - La domanda di riesame giudiziario avanzata dal principe a settembre arriva in seguito a un incidente di sicurezza avvenuto a Londra a luglio 2021, quando l'auto del duca venne inseguita dai fotografi mentre lasciava un evento di beneficenza, come ha spiegato un suo rappresentante legale. 

 

Ereditato alla nascita un "rischio per la sicurezza" - In una dichiarazione ufficiale del ministero si legge: "Il principe Harry ha ereditato un rischio per la sicurezza alla nascita, per tutta la vita. Rimane il sesto in linea di successione al trono, ha servito due turni di combattimento in Afghanistan e negli ultimi anni la sua famiglia è stata sottoposta a ben documentate minacce neonaziste ed estremiste. Il Regno sarà sempre la casa del principe Harry e un Paese che vuole che sua moglie e i suoi figli siano al sicuro. Con la mancanza di protezione della polizia, c'è un rischio personale troppo grande". 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali