FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gaza, rientrati in Israele i tre carabinieri italiani rifugiati nella sede Onu

Hamas pensava fossero israeliani, ma dopo lʼaccertamento hanno tolto lʼassedio

Gaza, rientrati in Israele i tre carabinieri italiani rifugiati nella sede Onu

Si è sbloccata la vicenda dei tre carabinieri italiani rifugiatisi nella sede dell'Onu a Gaza. I militari sono rientrati in Israele passando dal valico di Erez. I tre, in forza al Consolato generale italiano di Gerusalemme, erano stati assediati da Hamas per essersi rifiutati di fermarsi ad un posto di blocco di Hamas. I miliziani, a quanto pare, li avrebbero quindi scambiati per soldati di un'unità speciale israeliana.

La vicenda era iniziata con il mancato arresto a un posto di controllo nel centro di Gaza dell'auto con a bordo i tre carabinieri, che si sono poi rifugiati nella sede delle Nazioni Unite.

L'Onu stessa aveva confermato la nazionalità dei tre carabinieri e fonti della sicurezza di Hamas avevano riferito che anche l'Italia aveva inviato informazioni al ministero dell'Interno a Gaza spiegando che si trattava di "cittadini italiani entrati in missione ufficiale". Dopo la mezzanotte locale, lo sblocco della situazione, con la decisione di Hamas di interrompere l'assedio, dopo aver concluso gli accertamenti sulla loro identità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali