FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, un sindaco regala viagra per ripopolare la sua città

Il comune di Montereau ha 629 abitanti e lʼunica scuola del paese rischia di chiudere. Il primo cittadino vuole stimolare le nascite con una trovata originale

Francia, un sindaco regala viagra per ripopolare la sua città

A mali estremi, estremi rimedi: il sindaco di Montereau, un paesino di 629 abitanti nella Loira, ha deciso di fronteggiare la crisi demografica firmando un decreto in cui dichiara di "distribuire il viagra alle coppie dai 18 ai 40 anni". L'iniziativa nasce "per evitare la chiusura della scuola elementare, che è rimasta con una sola classe. Senza bambini il nostro villaggio è morto", ha spiegato a Le Parisien.

Per ora non c'è stato un grande successo pratico: in Comune si è presentata solo una persona, per giunta single, per richiedere le famose pillole blu. Non sono nemmeno mancate le polemiche da parte del mondo femminista, che ha additato la mentalità del sindaco come "retrograda, come tutti gli uomini che vedono le donne solo come incubatrici". 
A livello mediatico, il sindaco Jean Debouzy ha ottenuto l'effetto desiderato: far parlare del problema dello spopolamento delle provincie e dei villaggi. L'unica scuola del paese ha chiuso una delle due classi e, una volta promossi tutti i bambini attualmente frequentanti, negli anni futuri non ci saranno abbastanza iscritti per riempire anche solo un'aula.

Oltre alla provocazione c'è anche una disposizione seria: nel decreto comunale è prevista anche la possibilità di effettuare un pagamento una tantum in favore delle coppie dai 18 ai 40 anni che cresceranno figli a Montereau. 

Non è la prima volta che un sindaco francese usa la fantasia per sollevare un problema serio all'attenzione nazionale. Ad aprile il sindaco di Sainte Genevieve des Bois, André Jean, emanò un decreto in cui proibiva ai cittadini di sentirsi male. La ragione era semplice: nel circondario non c'erano più medici ed era difficile curarsi in caso di malattie. In quel caso la trovata ebbe un riscontro positivo e, per il sollievo degli ammalati, furono aperti nuovi studi medici in città.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali