FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, 14 luglio dai due volti: l'omaggio al personale sanitario e gli scontri con la polizia

I rappresentanti di medici e infermieri sono stati ringraziati e celebrati durante la festa nazionale. Ma poi una manifestazione legata alla rivalutazione degli stipendi è degenerata in scontri e cariche

Scontri a Parigi tra polizia e manifestanti nel corso della protesta del personale sanitario che chiede di destinare più risorse agli ospedali. Alla manifestazione si sono uniti anche i gilet gialli. Gli agenti, in assetto antisommossa, hanno spruzzato lacrimogeni, alcuni manifestanti hanno lanciato fumogeni. Il governo ha annunciato un pacchetto di 8 miliardi di euro per aumentare gli stipendi per un incremento medio di 183 euro al mese.

La protesta per gli stipendi - E' stata una giornata dal doppio volto per i camici bianchi. La manifestazione di protesta per la rivalutazione degli stipendi ha vissuto momenti di grande tensione. Fra place de la Republique e place de la Bastille è partito il corteo di protesta all'indomani della firma degli accordi sulla rivalutazione degli stipendi, uno sforzo giudicato "senza precedenti" dal premier Jean Castex ma insufficiente da gran parte dei dipendenti del servizio sanitario pubblico.

 

Parigi, operatori sanitari tra omaggi ufficiali e scontri con la polizia

Giornata tra luci e ombre per il personale sanitario francese. A Parigi, infatti, 1.400 rappresentanti di medici e infermieri hanno ricevuto l'omaggio del governo e delle autorità alla Concorde, durante la sfilata militare del 14 luglio. Ma fra place de la Republique e place de la Bastille è partita la manifestazione di protesta dei camici bianchi, a cui si sono uniti alcuni rappresentanti dei gilet gialli, all'indomani della firma degli accordi sulla rivalutazione degli stipendi dei sanitari: ci sono stati momenti di grande tensione con la polizia tra cariche e lancio di lacrimogeni. 

 

Cosa prevede l'accordo - L'accordo, firmato da 3 sindacati su 5, prevede un aumento medio di 183 euro a lavoratore. La CGT ha convocato subito la manifestazione contro questo accordo che "non ha consentito di affrontare tutti i problemi". Al personale sanitario si sono aggiunti in protesta i gilet gialli e all'avvicinarsi alla Bastiglia si sono registrate le prime cariche della polizia, il lancio di fumogeni e gas lacrimogeni.

 

L'omaggio di Macron - Nello stesso momento, però, a Parigi, il personale sanitario ha ricevuto una delle più alte forme di omaggio: 1.400 rappresentanti del personale medico e infermieristico in Francia hanno ricevuto l'omaggio ufficiale del governo e delle autorità alla Concorde, durante la sfilata militare del 14 luglio che celebra la storica presa della Bastiglia. Il giorno della festa nazionale si è così trasformato in un ringraziamento per il lavoro svolto dai sanitari nella lotta al coronavirus. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali