FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, il popolo "caccia" il re saudita Riapre la spiaggia chiusa per il sovrano

Costa Azzurra, cittadini e turisti hanno lanciato una raccolta firme contro il blocco. E hanno vinto: il sovrano è ripartito

Francia, il popolo "caccia" il re saudita Riapre la spiaggia chiusa per il sovrano

Avrebbe dovuto fermarsi in Francia fino al 20 agosto. E invece il re dell'Arabia Saudita, Salman bin Abdelaziz Al Saudha, dopo soli 8 giorni ha fatto i bagagli ed è ripartito. Una vittoria per turisti e residenti di Vallauris Golfe-Juan, che da giorni protestavano contro la decisione di chiudere l'accesso alla spiaggia pubblica situata a pochi passi dalla residenza del sovrano. Dopo giorni di battaglie e ben 150mila firme, il re ha tolto il disturbo.

Francia, il popolo "caccia" il re saudita Riapre la spiaggia chiusa per il sovrano

Il popolo ha quindi vinto. Con buona pace di chi, governo in testa, voleva approfittare delle ferie del re in Costa Azzurra per siglare milionari accordi economici.

Ma, si sa, corone, scettri e soprattutto privilegi ai francesi sono sempre andati di traverso. Almeno da un paio di secoli. E la protesta condotta dal politico Philippe Castanet ha ottenuto il suo obiettivo: addio al re, la spiaggia appartiene al popolo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali