FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, uccide a coltellate la mamma e la sorella urlando "Allah Akbar"

Lʼuomo, un 36enne già noto come estremista islamico, era stato condannato per apologia di terrorismo. Eʼ stato freddato dalle squadre speciali. Ferita una vicina di casa. Rivendicazione dellʼIsis

Un 36enne già noto alle autorità francesi come estremista islamico ha ucciso a coltellate la mamma e la sorella, poi ha ferito una vicina di casa. E' successo a Trappes, un comune francese situato nel dipartimento degli Yvelines. Durante l'aggressione, l'uomo avrebbe gridato "Allah Akbar" facendo pensare a un attacco terroristico ed è stato ucciso dalle forze speciali intervenute sul posto.

Francia: accoltella madre e sorella, ma lʼIsis rivendica

Nonostante sembra ormai appurato che si tratti di una vicenda familiare, secondo France Info l'Isis avrebbe rivendicato l'attacco su Twitter. Il 36enne è stato ucciso dalla polizia a colpi d'arma da fuoco mentre cercava di nascondersi in un edificio. Era schedato come fascicolo S, già noto ai servizi di polizia per la sua radicalizzazione e condannato nel 2016 per apologia di terrorismo.

"Aggressore era uno squilibrato" - Era "un criminale con gravi problemi psichiatrici", ha detto ai giornalisti il ministro dell'Interno francese Gerard Collomb, giunto sul luogo delle aggressioni. Secondo il ministro, l'uomo aveva più il profilo di uno "squilibrato" che di un affiliato all'Isis.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali