Vetrine in frantumi e auto distrutte: New York dopo le proteste