Birmania, il 27 marzo è stato il "giorno della vergogna": oltre cento morti nelle proteste